Alla Pistoiese arriva mister Atzori. Alla scoperta del nuovo allenatore orange…

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui

Risultati immagini per atzori
La Pistoiese ha deciso di cambiare, esonerato Gianmarco Remondina sostituito da Gianluca Atzori che verrà presentato giovedì e avrà solo due giorni per preparare la difficilissima gara di sabato contro l’Alessandria. Purtroppo quando si cambia l’allenatore le responsabilità sono di tutte, anche se solo l’allenatore paga, è la legge del calcio. Remondina aveva totalizzato 32 punti in 27 partite, pochi per l’obiettivo prefissato in estate dalla società e confermato a più riprese dal Presidente Orazio Ferrari, ovvero l’accesso dei play-off.
Purtroppo l’avventura del mister bresciano finisce qui, peccato perché lo ricordiamo alla guida della Carrarese nella scorsa stagione, una squadra spettacolare, tra quelle che hanno impressionato di più in questi quasi 3 anni di Lega Pro. La Pistoiese cambia il suo sesto allenatore in 3 stagioni, certo è una statistica negativa, ma la cosa certa è che almeno nella storia recente, prima con la scelta di Alvini, poi con quella di Remondina negli ultimi 2 campionati, in estate la società arancione ha fatto scelte ottime sulla carta, prendendo tra i migliori che c’erano sulla piazza, ma i risultati del campo non sono stati all’altezza.
Comunque è l’ora di voltare pagina, si riparte da Atzori, vediamo se in queste 11 partite riesce a dare la scossa e a fa risalire la china alla Pistoiese, anche se quello che conta davvero in questo momento è salvarsi in fretta, per evitare le sofferenze delle ultime 2 stagioni.

Leggi anche:  Sky o Eleven Sports? Dove vedere Argentina-Paraguay in tv e in streaming, Copa America 3^ giornata

Atzori ottimo calciatore, allievo di Silvio Baldini, le sue migliori annate a Ravenna e Reggio Calabria

Gianluca Atzori 46 anni il prossimo 6 Marzo di Collepardo (provincia di Frosinone), arriva a Pistoia dopo che la sua ultima esperienza risale al dicembre 2015, quando si dimise per divergenze con la società bianconera. Da calciatore vanta una carriera importante, con moltissima serie B, anche due campionati vinti per lui, oltre ad una breve apparizione anche in serie A nell’ Empoli.
Da allenatore inizia come vice di Silvio Baldini prima a Parma, poi a Lecce e a Catania, poi dalla stagione 2008/2009 inizia la propria carriera da primo allenatore a Ravenna dove fa molto bene piazzandosi al terzo posto e conquistando i play-off. Poi subito la grande occasione in serie A con il Catania, dove però viene esonerato dopo sole 15 partite, successivamente arriva la chiamata della Reggina in serie B, probabilmente la sua miglior stagione da allenatore, con la conquista del sesto posto e relativi play-off, dove però la squadra calabrese viene eliminato dal Novara.
Poi ancora serie B in altre grandi piazze come, Sampdoria, La Spezia, il ritorno a Reggio Calabria e infine l’ultima esperienza a Siena in Lega Pro; adesso Atzori torna in pista alla Pistoiese, a cui era stato accostato anche in passato, lo aspetta un compito arduo ma non impossibile, 11 giornate per salvare senza patemi la squadra arancione e poi magari ambire a qualcosa in più, certo il calendario nell’immediato non è dei più semplici, nelle prossime 4 partite Alessandria e Cremonese in casa e Como e Arezzo fuori, ma vedremo poi il verdetto del campo che dirà; per Atzori contratto fino a Giugno, al termine del campionato.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: