Francesco Totti si racconta a Maurizio Costanzo: “Se non gioco che rinnovo a fare”

Pubblicato il autore: Pasquale Quaglia Segui

Un Campione con la C maiuscola, fuori e dentro il rettangolo di gioco. Anche se è una bandiera della Roma nessuno può discutere Francesco Totti. Parto da questo per descrivere il capitano giallorosso che nel programma di Canale5, L’intervista, condotto dal presentatore Maurizio Costanzo, ha raccontato e si è raccontato.

Intervista Totti-Costanzo: la Roma, Ilary, i figli e gli amori 
Al centro dell’intervista ovviamente c’è la sua Roma. Il capitano, attraverso le immagini, ha commentato i suoi momenti con la maglia giallorossa cucita sulla pelle. Le reti, tante, la più bella quella segnata per la vittoria dello Scudetto, e un rimpianto, il non avere vinto la Champions League con la squadra capitolina. Leitmotiv dell’intervista ovviamente è stata la situazione che riguarda il suo rinnovo. Totti ha fatto una battuta (“Ma se Luciano Spalletti non mi fa giocare che rinnovo a fare“), ironica però con una sottile linea di verità riferendosi a un rapporto, quello con il tecnico toscano, non proprio idilliaco. Da qui il passo è breve per arrivare a Ilary Blasi e a quell’intervista polemica sulla Gazzetta dello Sport. All’inizio Totti pensava che la moglie scherzasse, poi la verità. Parole che hanno dimostrato l’amore della showgirl con cui il calciatore sta pensando di concepire il quarto figlio. Ne vorrebbe cinque ha dichiarato, gli piacerebbe fare una squadra di calcetto. Insieme alla moglie anche un programma televisivo, gliel’hanno proposto più volte, chissà.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: addio a Young, a centrocampo ci sarà un ritorno di un ex?

Intervista Totti-Costanzo, il futuro dopo il ritiro del capitano giallorosso
Su una cosa ha le idee chiare Francesco Totti, non vuole fare l’allenatore. Conosce molto bene i calciatori e le difficoltà nel gestirli. Ne parla affrontando il tema del suo ritiro dal calcio. Potrebbe fare il procuratore calcistico oppure essere un dirigente della Roma. Eppure questi sembrano discorsi lontani per lui che non ha ancora intenzione di appendere le scarpette al chiodo.

  •   
  •  
  •  
  •