Il Milan a rischio stangata, squalifica sicura per Bacca. Martedì la decisione

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Milan

Il Milan è ancora il protagonista assoluto dei commenti post 28esima giornata di campionato. La sconfitta rimediata venerdì allo Juventus Stadium per 2-1 contro la Juventus non solo non è stata ancora smaltita, ma avrà delle conseguenze importanti per il club rossonero. Ricordiamo che allo scadere del recupero è stato assegnato un rigore alla Juventus che ha scatenato l’ira dei milanisti e alcuni giocatori, Donnarumma e Bacca su tutti, hanno avuto un comportamento al di sopra delle righe che verrà senza dubbio punito.
La decisione sull’attaccante colombiano è attesa per la giornata di martedì. Il giocatore si è reso protagonista di una serie di accese proteste nei confronti dell’arbitro Massa. Bacca ha avuto il comportamento più irrequieto di tutti i rossoneri. Uscito direttamente dagli spogliatoi per andare a protestare contro il direttore di gara è stato fermato da Montella e Galliani prima di un possibile alterco fisico con la terna arbitrale.
Un comportamento scorretto che costerà almeno due giornate di squalifica all’attaccante. La decisione è attesa per martedì e non potrebbe essere l’unica a sfavore dei rossoneri.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

Milan, i danni allo spogliatoio della Juventus

Le proteste del Milan non si sono fermate alle sole parole, ma sfortunatamente sono arrivati anche i fatti. Al termine del match, lo spogliatoio ospite è stato devastato e le riproduzioni degli scudetti juventini, presenti alle pareti, divelte. Se i tesserati della società rossonera, saranno considerati responsabili dei danni, il Milan sarà costretto a pagare e i suoi tesserati rischierebbero un deferimento qualora le telecamere di sicurezza avessero ripreso gli attori del danno. Si tratta ancora una volta di una pagina triste per il calcio italiano, che non conosce il prezzo della sconfitta e non riesce a crescere di mentalità come invece accade nel calcio europeo ed extraeuropeo. Non resta che attendere la giornata di domani per venire a conoscenza dei provvedimenti presi nei confronti del Milan e dei suoi tesserati.

  •   
  •  
  •  
  •