Italia-Albania: Bonucci in dubbio, Ventura prova Romagnoli

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
italia-albania

Italia-Albania. Bonucci in dubbio

Italia-Albania, si avvicina il match di qualificazioni Mondiali verso Russia 2018, gli azzurri si preparano a Coverciano prima della partenza per Palermo. Il c.t. azzurro Giampiero Ventura nella giornata di martedì ha lasciato a riposo Leonardo Bonucci, fermo per influenza. C’è ottimismo per il recupero dello Juventino per venerdì, ma nel frattempo Ventura ha provato Alessio Romagnoli vicino a Barzagli nella difesa a quattro davanti a Buffon. Romagnoli ha già giocato titolare nelle ultime due partite di qualificazione dell’Italia contro Spagna e Liechtenstein. Nel 4-2-4 azzurro grandi conferme per il resto della formazione iniziale che giocherà contro l’Albania. Detto dei difensori centrali, i terzini saranno Davide Zappacosta e Mattia De Sciglio, ormai da considerarsi i titolari di quel ruolo. A centrocampo a fare da schermo davanti alla difesa ci saranno Daniele De Rossi e Marco Verratti, con il giocatore del Paris Saint Germain che avrà le chiavi della manovra azzurra. Antonio Candreva e Lorenzo Insigne saranno i due esterni ultraoffensivi nello scacchiere di Ventura, con il folletto napoletano atteso alla consacrazione anche in Nazionale. La coppia gol sarà formata da Ciro Immobile e Andrea Belotti, 38 gol in due in questa stagione di serie A, con ancora 9 partite da disputare. Ventura ha precisato che l’attuale  modulo non può essere l’unico assetto per la Nazionale azzurra, visto che nel calcio di oggi una squadra deve essere camaleontica. Oltre al 4-2-4 c’è sempre l’opzione 3-5-2, senza dimenticare il 4-3-3, schieramento che consentirebbe il reintegro in nazionale di elementi come El Sharaawy e Berardi. Tattica a parte con l’Albania conta solo vincere, per prepararsi al meglio allo scontro diretto con la Spagna, decisivo per il primo posto nel girone.

Italia-Albania, l’emozione della prima volta di Petagna e Verdi

Fino qualche tempo fa campioni come Buffon, Barzagli o De Rossi li vedevano solo in televisione, oggi Andrea Petagna e Simone Verdi ci giocano insieme. I due giocatori di scuola Milan sono le novità nelle convocazioni di Ventura per il match con l’Albania e l’amichevole con l’Olanda. Convocazione in azzurro strameritata per entrambi, l’esterno del Bologna e il centravanti dell’Atalanta stanno vivendo una stagione assolutamente positiva. Certo Petagna è arrivato a Coverciano grazie al forfait di Gabbiadini, ma l’approdo in azzurro dell’atalantino era nell’aria. Per quanto riguarda Verdi non è un caso che il Bologna sia tornato alla vittoria in coincidenza del ritorno in campo dell’ex Milan dopo il lungo infortunio. Difficile pensare ad un loro esordio con la maglia azzurra in Italia-Albania, più probabile che Ventura li faccia giocare nel test amichevole contro l’Olanda del 28 marzo. Petagna e Verdi sono la conferma che le porte della nazionale sono aperte a tutti, basta impegnarsi e meritarsela con il proprio club, capito Balotelli?

  •   
  •  
  •  
  •