Juventus, Bonucci c’è incertezza sul futuro del difensore. Dopo Oporto si è rotto qualcosa?

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
allegri-bonucci

Juventus Bonucci, dichiarazioni contrastanti

Juventus e Bonucci, c‘è incertezza sul futuro in bianconero del difensoreNella giornata di ieri c’è stato un “botta e risposta”  tra il Direttore Sportivo del club bianconero, Fabio Paratici, e la stesso Bonucci che lascia aperta qualsiasi interpretazione in merito al futuro del Nazionale italiano. Se da un lato il dirigente juventino ha definito fondamentali le intenzioni del giocatore dall’altro, il giocatore ha invece riconosciuto come l’ultima parola sul suo futuro spetti proprio alla società. Una divergenza, quella evidenziata dalle dichiarazioni dei due protagonisti, che potrebbe nascondere alcune crepe nel rapporto tra Bonucci e la Juventus già emerse dopo l’episodio accaduto nella gara contro il Palermo che ha portato alla successiva esclusione del difensore dal match di Champions League con il Porto. Nonostante l’apparente distante tra le parti, l’impressione è che alla fine prevarrà l’intenzione di proseguire insieme anche se è evidente come il legame tra il difensore ed il club non è più così indissolubile come qualche tempo fa.

Leggi anche:  Parma, 4 nomi per la salvezza

Le parole di Paratici sul futuro di Bonucci Il futuro di Bonucci? L’abbiamo comprato giovane, ormai è passato tra gli esperti. Era un Gagliardini, un Petagna e un Belotti e ha passato le 300 partite con la Juve.. “Se ho ricevuto delle telefonate quest’estate? Al di là delle telefonate, quello che conta sempre è la volontà del giocatore”. Per il dirigente bianconero, quindi, il futuro di Bonucci alla Juventus è legato alla sua volontà o meno di rimanere in bianconero. Una possibilità che, dopo i fatto dei giorni scorsi, potrebbe vacillare anche a fronte alle offerte milionarie provenienti dall’estero, soprattutto dalla Premier League.

Bonucci, possibile futuro in Premier –  Bonucci si è espresso sul possibile futuro in Premier League suo o del tecnico Allegri : “Non so se Allegri andrà in Premier, io sono patrimonio della società e ho un contratto fino al 2021. È la società che decide di tenermi o mandarmi via. Spero di onorare il contratto fino alla fine”.
Dove sta la verità, quindi? . E’ in atto di fatto uno “scaricabarile” che potrebbe nascondere anche un possibile addio tra le parti a fine stagione. Una eventualità che sicuramente non lascerebbe contenti i tifosi bianconeri ma che oggi non appare più così remota

  •   
  •  
  •  
  •