Juventus, chi conviene pescare ai quarti di Champions League?

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui

Juventus Champions League
La Juventus batte il Porto e si qualifica ai quarti di finale di Champions League. Non che ci fossero dei dubbi visto anche il 2-0 conquistato dai bianconeri in casa dei portoghesi nella partita di andata. Venerdì 17 Marzo alle ore 12.00 a Nyon, il sorteggio decreterà l’avversario della Juventus ai quarti di finale della competizione europea che mai come quest’anno vede i bianconeri in grado di poter raggiungere la finale. Le qualificate, oltre alla squadra bianconera, sono Barcellona, Real Madrid, Leicester, Borussia Dortmund Bayern Monaco e una tra Atletico Madrid e Bayer Leverkusen e la vincente tra Manchester City e Monaco.

Sorteggio Champions. Le possibili avversarie della Juve ai quarti – Sicuramente se l’urna fosse favorevole, l’avversario più abbordabile per la Juve sarebbe il Leicester. Non ce ne vogliano le Foxes per cui abbiamo tutti tifato l’anno passato Premier League, ma, indubbiamente,  è quella inglese squadra più debole tra quelle rimaste. Se proprio invece alla Juve toccasse un big club, allora la scelta potrebbe ricadere su uno tra Manchester City, Borussia Dortmund e/o Real Madrid. Nonostante il calibro di campioni che hanno in rosa queste due squadre, forse sono leggermente inferiori alle altre squadre e sono quindi più battibili per la Juve. Bayern Monaco e Barcellona sono obiettivamente le squadre da evitare almeno ai quarti. Un eventuale immediato match tra Bayern e Barcellona non sarebbe male per la Juve e per le altre squadre. Una delle due verrebbe eliminata e ci sarebbe una rivale in meno da battere sul campo. Per quanto riguarda l’Atletico Madrid sarebbe da evitare per l’orgoglio, il carattere e la garra che Simeone sa trasmettere ai suoi ragazzi che prontamente la riversano sul campo da gioco per tutti i 90′. Se possibile l’Atletico sarebbe da affrontare in finale visto il suo rapporto complicato con la partita secca di Champions. Però si sa, per vincere la Champions League bisogna battere i più forti. Ma un pizzico di fortuna non guasta mai.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calciomercato Inter: per il dopo Eriksen c'è Calhanoglu
Tags: