Nazionale, Emerson Palmieri è convocabile

Pubblicato il autore: Santo Di Vico Segui

Emerson Palmieri è convocabile nell’Italia (foto CdS)

Il via libera della Fifa è finalmente arrivato: da oggi Emerson Palmieri diventa un calciatore convocabile per la Nazionale Italiana. Il terzino sinistro della Roma potrà pertanto rispondere ad un’eventuale chiamata del Ct Ventura, a partire dallo stage di Coverciano previsto tra il 10 e 12 aprile.
Palmieri ha sin dalla nascita la doppia cittadinanza, grazie alla madre, Eliana Palmieri di origini calabresi. Altro fattore determinante che ha portato alla naturalizzazione del calciatore è quello relativo al numero di presenze di Palmieri nella Nazionale brasiliana, zero. Il calciatore della Roma vanta infatti soltanto 9 presenze nell’Under 17; gare non considerate nei casi di naturalizzazione.

Ventura sugli Oriundi in Nazionale
Il tema degli oriundi è da anni uno dei più caldi, specie in Italia, di fatto uno dei paesi più tradizionalisti da questo punto di vista. Nei giorni scorsi ha parlato proprio il Ct Ventura, il quale ha ribadito fermamente: “Opterò per loro solo se si tratterà di giovani e se dovessi ritrovarmi con dei ruoli scoperti. Sarà però qualcosa che dovranno meritare. Non basta il passaporto“.
Da questo punto di vista, considerando il rendimento dei terzini dell’attuale stagione di Serie A, Emerson Palmieri rientra indubbiamente tra i migliori esterni difensivi del campionato. Partito da riversa di Mario Rui, l’ex calciatore del Palermo – sfruttando anche il lungo stop del terzino ex Empoli – ha saputo scalare le gerarchie di Spalletti, diventando uno dei punti fermi dello starting XI giallorosso. Cosa che potrebbe verificarsi anche in Nazionale, laddove Darmian e De Sciglio non dovessero garantire certezze nel lungo periodo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Malinovskyi, cosa sta succedendo al trequartista ucraino?
Tags: , ,