Palermo, Paul Baccaglini è il nuovo presidente

Pubblicato il autore: nicola bargione Segui


La notizia era nell’aria da qualche giorno e si attendeva solo un annuncio per l’ufficialità : Paul Baccaglini è il nuovo patron del Palermo. Dopo le dimissioni  di Maurizio Zamparini, avvenute una settimana fa circa, si aspettavano notizie in merito a questo fondo anglo-americano annunciato dall’ex patron friulano.
Inizialmente si è parlato di un gruppo capitanato da Martin Taylor, ex numero uno di Barclays Bank, ma lui stesso ha smentito tutto.  Questa mattina girava sui social, e a Palermo, la notizia del possibile arrivo del nuovo presidente, insieme a Zamparini ( in queste ore a Roma per votarfe il presidente della FIGC). Domani mattina, Paul Baccaglini, nuovo presidente del Palermo, verrà presentato alla stampa.

Ecco il comunicato ufficiale apparso sul sito ufficiale del Palermo:  “L’ U.S. Città di Palermo comunica che il nuovo presidente è Paul Baccaglini. Paul ha conosciuto Zamparini l’anno scorso in occasione della trattativa con Cascio. Paul ed il suo fondo hanno manifestato, dopo la rinuncia di Cascio, interesse per la acqusizione del Palermo calcio e la realizzazione degli impianti sportivi. Si è raggiunto un accordo contrattuale dove il signor Paul, in proprio e quale membro fondatore e rappresentante di Integritas capital, ha concordato tramite la società che lui indicherà entro il 19/4/17 l’acquisto del 100% delle quote del Palermo calcio, il cui trasferimento dovrà avvenire entro il 30/4/17. Il presidente Paul ha assicurato un programma con la copertura finanziaria per lo sviluppo del progetto sportivo legato a quello tecnico per la costruzione del nuovo stadio e del centro sportivo.

Leggi anche:  Quanto bello è l'Hellas Verona, sorpresa del campionato

Paul Baccaglini è un italo americano nato e cresciuto in America da padre americano e madre italiana. Arrivato in Italia ha terminato gli studi per poi intraprendere una carriera nel mondo della comunicazione prima in radio a RTL 102.5  poi in televisione a Italia1 ( Le Iene ) ed MTV ( Il Testimone) . Nel frattempo coltivava l’interesse per i mercati finanziari che studiava in qualità di Trader. Dopo un primo periodo di gestione del proprio capitale ha fondato il suo primo ” Family Fund “. Dopo due anni ha fondato il secondo allargando gli asset class gestiti e creando il primo fondo commerciale, Keystone Group. Avendo attirato l’attenzione di diverse banche internazionali per la costanza di risultati e per le strategie applicate, ha co-fondato il fondo integritas capital con due soci confluiti dal mondo delle banche americane ed inglesi. Da quasi due anni Paul è anche board member e financial secretary di foundation International, una fondazione che investe in progetti umanitari su scala mondiale.

Leggi anche:  Inter-Milan 2-1, scontro Ibrahimovic e Lukaku: ecco le frasi dette

Impegnato, a Fiumicino, nell’assemblea FIGC per l’elezione del nuovo presidente (Tavecchio o Abodi), l’oramai ex presidente Zamparini ha così commentato la nomina del suo successore: “Baccaglini  sarà un presidente importante, è una persona molto intelligente e di spettacolo. Uno giovane che si afferma così nel campo della finanza è di grande valore. Sarà domenica a vedere la partita contro la Roma, io sono dietro di lui e lo sostengo.
A Palermo, intanto, i tifosi sono disorientati dalla nomina. Baccaglini non era certo tra i papabili alla carica di presidente. A lui il compito di ricostruire squadra e dirigenza.

 

  •   
  •  
  •  
  •