Rigore Juventus, Pirlo “cuore” bianconero: “Il penalty contro il Milan c’era”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
borussia juve

Rigore Juventus, il “Pirlo” pensiero

Continua a tenere banco, anche oltreoceano, la discussione in merito al rigore assegnato venerdì sera alla Juventus nel match contro il Milan. Ad intervenire su quanto avvenuto in pieno recupero nel big match dello Stadium è stato il centrocampista Andrea Pirlo, ex “discusso” di entrambe le formazioni. Pirlo ha parlato di quanto avvenuto venerdì A Torino al termine della gara tra i suoi New York City Fc contro i D.C. United del presidente Erick Thohir. L’ex centrocampista di Brescia, Inter, Milan e Juventus è intervenuto a sostegno dei bianconeri ritenendo il colpo di braccio di De Sciglio passibile di calcio di rigore. Dichiarazioni quelle di Pirlo che faranno sicuramente discutere, specialmente alla luce del rapporto con i tifosi rossoneri con i quali, a seguito di alcune rivelazioni dello stesso giocatore contenute nel suo libro autobiografico uscito qualche anno fa, dopo il suo passaggio alla Juventus non c’è stato più molto feeling.

Leggi anche:  MotoGP, Marquez l'uomo da battere al Sachsenring

Rigore Juventus-Milan, per Pirlo il fallo c’era:

“Rigori così si danno e non si danno, l’ha dato, ci stava. Nessun dubbio che l’ha presa con la mano. E comunque è a discrezione dell’arbitro. L’altro giorno con il Barcellona in situazione simile non l’ha dato. Difficile arrivare in corsa e non essere in posizione un po’ ‘ scomposta. Da calciatore prendere un rigore al 95’, all’ultimo secondo dà sempre fastidio, però la mano c’era”

Dagli Stati Uniti quindi è arrivato il parere anche di Andrea Pirlo sull’episodio che ha deciso la gara tra Juventus e Milan di venerdì sera. Secondo il centrocampista non ci sono dubbi sul fatto che De Sciglio abbia preso la palla con il braccio e che, alla luce di questo, il rigore assegnato dall’arbitro sia da ritenere giusto. Chissà come la prenderanno i tifosi del Milan….

  •   
  •  
  •  
  •