Qualificazioni Russia 2018, il Brasile travolge l’Uruguay. All’Argentina basta Messi

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
russia 2018

Qualificazioni Russia 2018, l’Argentina torna a sperare con Messi

Qualificazioni Russia 2018. Nella notte si sono disputate le partite della 13esima giornata del girone sudamericano. Il Brasile ha un piede ai Mondiali, l’Argentina spera. A Montevideo la Selecao travolge l’Uruguay per 4-1, tripletta di Paulinho e rete di Neymar per rispondere al rigore iniziale di Cavani. Avvio shock per il Brasile che va sotto per colpa di Dani Alves, che regala il pallone in area a Cavani che viene steso da Alisson. Pochi minuti e gli uomini allenati da Tite riordinano le idee. E’ Paulinho con un  gran gol da fuori area a rimettere le cose a posto. In avvio di ripresa è ancora l’ex centrocampista del Tottenham, ora in Cina al Guangzhou, a segnare il gol del vantaggio. L’Uruguay accusa il colpo e non riesce a reagire e Neymar segna il terzo gol del Brasile. Nel finale è ancora Paulinho, in serata di grazia, a dare la dimensione esatta al punteggio. Il Brasile di Tite vola. Con il nuovo c.t. sette vittorie consecutive, 21 gol gatti e 2 subiti. Sono 10 i punti di vantaggio sulla quinta, a cinque giornate dalla fine del girone di qualificazione, la Russia è molto vicina. Mondiali un po’ più vicini per l‘Argentina, che batte 1-0 il Cile grazie ad un rigore di Messi. L’Albiceleste con questi tre punti balza al terzo posto, ad un punto dall’Uruguay e a +2 sull’Ecuador quinto. In ombra Higuain, l’attaccante della Juventus è stato anche ammonito, diffidato salterà la prossima. Il Pipita, così come Dani Alves, potrebbe quindi anticipare il rientro in Italia.

Leggi anche:  Serie C, dove vedere Turris-Avellino: streaming e diretta tv Sky Sport?

Qualificazioni Russia 2018, vincono Colombia e Paraguay

Nelle altre partite del girone sudamericano di qualificazioni Russia 2018 importanti vittorie di Colombia e Paraguay. I cafeteros dopo un assedio durato 80 minuti hanno la meglio sulla Bolivia Match sbloccato grazie ad un gol  su ribattuta da un rigore sbagliato di James Rodriguez. Male gli “italiani” Bacca e Muriel, il sampdoriano è anche uscito per infortunio già nel primo tempo. Colombia che sale al terzo posto ai danni dell’Ecuador, battuto 2-1 dal Paraguay. L’Albiroja va in vantaggio con Bruno Valdez nel primo tempo, raddoppio nella ripresa da Alonso. A venti minuti dalla fine un rigore di Felipe Caicedo rimette in corsa l’Ecuador, ma il risultato non cambi più.Venezuela-Perù termina 2-2, punto inutile per entrambe le squadre. Padroni di casa che vanno sul doppio vantaggio grazie alle reti di Villanuea e Otero nel primo tempo. Il Perù rimette in piede il match con le reti di Carrillo e Guerrero. Il quarto posto resta lontano 6 punti nelle qualificazioni Russia 2018, il mondiale è sempre più un miraggio per la Tricolor.

Leggi anche:  Mondiali di pallamano, gruppo I Main Round: Ungheria e Spagna promosse ai quarti di finale

Classifica( 13ma giornata su 18): Brasile 30, Uruguay 23, Argentina 22, Colombia 21, Ecuador 20, Cie 20, Paraguay 18, Perù 15, Bolivia 7, Venezuela 5. * Le prime quattro si qualificano, la quinta va allo spareggio.

  •   
  •  
  •  
  •