Squalifica Messi, stangata per la “Pulce”! Bauza lo perde per 4 turni

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Squalifica Messi, l’Argentina perde la Pulce per 4 giornate

E’ arrivata poco nel pomeriggio l’ufficialità della squalifica comminata al fuoriclasse argentino Leo Messi per gli insulti alla terna arbitrale nel corso della gara di qualificazione ai Mondiali contro il Cile. Per la Nazionale albiceleste si tratta di una vera e propria tegola in vista del cammino verso Russia 2018. Squalifica Messi, mano pesantissima della FIFA che ha deciso di comminare una maxi sanzione nei confronti dell’attaccante del Barcellona, colpevole di aggressione verbale nei confronti della terna arbitrale brasiliana che ha diretto la gara vinta dall’Argentina qualche giorno fa contro il Cile.
Leo Messi sarà fuori per 4 partite, e in più dovrà pagare una multa di 10 mila franchi svizzeri, e tornerà a disposizione del c.t. argentina Bauza solo per l’ultima giornata valida per le qualificazioni al Mondiale in Russia 2018, il 10 ottobre contro l’Ecuador. La squalifica di Messi è arrivata dopo un’attenta valutazione delle immagini della gara tra Argentina e Cile. Le riprese televisive prese in esame (quelle di due emittenti spagnole e della TV pubblica argentina) hanno chiaramente evidenziato gli insulti e le offese rivolte da Messi ai giudici di gara, che hanno spiegato di non aver inizialmente colto le parole offensive dell’argentino per problemi linguistici.
Messi salterà, oltre la gara di oggi contro la Bolivia, anche le partite contro Uruguay, Venezuela e Perù e tornerà a disposizione del Commissario Tecnico Bauza per l’ultima partita del girone sudamericano di qualificazione ai Mondiali in programma ad ottobre contro l’Ecuador. Attualmente la Nazionale albiceleste occupa il terzo posto nel girone con soli due punti di vantaggio dal sesto posto che non garantirebbe la qualificazione.
Senza Messi potrebbero aprirsi, finalmente, le porte della Nazionale argentina all’interista Mauro Icardi, fino ad ora mai convocato dal C.T. Bauza. L’Argentina non può fallire nelle prossime gare e l’assenza di Messi potrebbe pesare sul futuro della Nazionale albiceleste. Intanto per la gara di questa sera contro la Bolivia è possibile l’inserimento dello juventino Paulo Dybala ( non al meglio della forma) dal primo minuto.

Leggi anche:  Udinese, Lasagna pronto alla cessione con il Verona
  •   
  •  
  •  
  •