Viareggio Cup, Empoli-SPAL: Manicone decisivo, azzurri in semifinale.

Pubblicato il autore: alessandro marone Segui

Viareggio-Cup-calendario
L’Empoli è la prima semifinalista della 69^ edizione della Viareggio Cup
. I ragazzi di Dal Canto (che ha vinto la Viareggio Cup nel 1994 con la Juventus) piegano la SPAL grazie alla rete in chiusura di primo tempo del figlio d’arte Manicone. Partita abbastanza equilibrata e con poche occasioni da rete, nella ripresa la SPAL prova a rimontare, ma gli azzurri concedono pochissimo e nel finale sfiorano il raddoppio in contropiede con Tehe.
In semifinale l’Empoli se la vedrà con la rivelazione del torneo Bruges, che ha eliminato il Napoli grazie alla doppietta di De Kuyffer (autore della rete del 2-2 contro la Juve nei minuti di recupero.

Il cammino di Empoli e Spal alla Viareggio Cup

Dopo aver vinto il girone 3 con 7 punti (vittoria a tavolino contro lo Zenit, 3 punti contro l’Athletic Union e pareggio contro l’Ascoli), gli azzurri di mister Dal Canto hanno eliminato agli ottavi il Milan di Stefano Nava grazie alla rete dal dischetto di Damiani. 7 punti nel girone 4 anche per la SPAL, che ha superato agilmente Pas Giannina e L.i.a.c. New York e ha pareggiato 1-1 contro l’Inter di Vecchi, prima per differenza reti. Agli ottavi i ragazzi di Rossi hanno avuto la meglio sugli argentini del Belgrano: 2-1 il risultato finale dopo una partita “maschia” con tanto di rissa finale.

Viareggio Cup 2017, il racconto di Empoli-Spal.

Il primo squillo è dell’Empoli: imbucata per Zini (4′) in area di rigore, dal fondo pallone a rimorchio per l’inserimento di Damiani, conclusione ribattuta; la sfera torna a Zini, tiro centrale, Thiam blocca. La gara scivola via senza troppi sussulti e sul filo dell’equilibrio, le squadre faticano a trovare spazi. Al 13′ è la SPAL ad avere una chance: sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, succede di tutto in area empolese; Giacomel esce a vuoto, batti e ribatti con tre tiri della SPAL ribattuti, la difesa azzurra allontana il pericolo. Risposta dell’Empoli tre minuti dopo con il tiro dal limite di Damiani, pallone sul fondo. La gara sale di ritmo. Al 18′ Thiam rischia su un retropassaggio, ma riesce ad eludere la pressione di Zappella e rifugiarsi in fallo laterale. Due minuti dopo bello spunto di Damiani sulla sinistra, pallone a rimorchio per Zini, conclusione ribattuta; poi ci prova anche Di Leo, tiro deviato, Thiam si impegna ed evita il corner. Al 24′ Empoli vicino al vantaggio con il bel destro a giro di Damiani, Thiam vola e manda in angolo.  Cinque minuti dopo ancora azzurri in avanti con Traore che protegge palla in area di rigore e prova il tiro, corner. Break della SPAL al 34′ con il cross tagliato di Picozzi dalla sinistra, Di Nardo di testa non ci arriva. Partita un po’ bloccata. Al 42′ da segnalare la punizione dalla distanza di Vago: destro potente respinto dalla barriera. Ancora SPAL due minuti dopo grande azione di Di Pardo, che semina tre avversari, poi cerca il tocco morbido, pallone sul fondo. Allo scadere del tempo regolamentare l’Empoli colpisce: spunto di Traore, dal fondo pallone a rimorchio per Manicone, che insacca con un tiro a fil di palo. Si va al riposo con i ragazzi di Dal Canto avanti di misura.

Leggi anche:  Europei, Guidolin alla GdS: "I gallesi sono gentili"

Nella ripresa subito squillo dell’Empoli: dopo venti secondi pallone tagliato dalla destra in area di rigore, Zini si coordina sulla respinta di Cigognini e prova il tiro al volo, ribattuto. Risposta della SPAL al 49′ con un bel pallone messo al centro da Artioli, Di Nardo irrompe sul primo palo e prova il tiro di prima intenzione, un difensore azzurro chiude in corner. Fatica a rendersi pericolosa in zona offensiva la SPAL, l’Empoli amministra e non rinuncia ad attaccare. Al quarto d’ora della ripresa i biancazzurri ci provano con il tiro di Di Nardo pescato in profondità, ribattuto da un difensore. Provano ad alzare il baricentro i ragazzi di Rossi alla ricerca del pari. Al 66′ Di Pardo ha una chance su calcio piazzato dalla linea laterale dell’area di rigore, destro a giro fuori misura.  Al 70′ ci prova Ferrari su calcio di punizione dalla lunga distanza: tiro potente, volo plastico di Giacomel, che blocca. Cinque minuti dopo l’Empoli ha una chanche in contropiede con Manicone: potenziale superiorità numerica, Ferrari temporeggia su Manicone e lo porta sull’esterno, l’attaccante azzurro va via e costringe al fallo il centrale. Affiora la stanchezza, le squadre si allungano. All’83’ Empoli vicinissimo al raddoppio. Pallone perso dalla SPAL in fase di impostazione,  Damiani avanza e serve in area di rigore il neo-entrato Tehe: il numero 21 converge e calcia col mancino, paratona di Thiam, che respinge. All’88’ la SPAL resta in inferiorità numerica: Equizi (in campo da pochi minuti) entra in ritardo su un giocatore azzurro, l’arbitro estrae il rosso diretto. Allo scadere del tempo regolamentare corner per la SPAL, sale anche il portiere Thiam in area azzurra: la retroguardia empolese allontana, Tehe prova il tiro dalla trequarti contrastato da Cigognini, ma non inquadra la porta. Prova il tutto per tutto la Spal. Al 92′ Ferrari calcia col mancino da fuori area, pallone a lato. Succede poco nei restanti 3 minuti di recupero, l’Empoli vince di misura e vola in semifinale.

Leggi anche:  Sky o Eleven Sports? Dove vedere Argentina-Paraguay in tv e in streaming, Copa America 3^ giornata

Viareggio Cup 2017, il tabellino di Empoli-SPAL 1-0.

EMPOLI (4-3-1-2): Giacomel; Zappella, Bianchi, Pejovic, Seminara; Di Leo, Buglio (63′ Bellini), Damiani; Traore (84′ Picchi); Zini Andrea (76′ Tehe), Manicone.  A disp.: Meli, Zini Alessio, Giampà, Castorani, Montaperto, Matteucci. All.: Alessandro Dal Canto.

SPAL (3-5-2): Thiam; Granziera (73′ Maranzino), Ferrari, Cigognini; Boccafoglia (84′ Scarparo), Di Pardo (73′ Di Pardo), Eklu, Artioli (84′ Equizi), Picozzi (55′ Greselin); Vago (55′ Dellino), Di Nardo. A disp.: Seri, Balboni, Ubaldi, Anostini, Foschini, Boreggio, Spaltro, Righetti, Parolin. All.: Roberto Rossi.

ARBITRO: Miele di Torino; primo assistente: Fusco di Torino; secondo assistente: Rossi di Novara.
MARCATORI: 45′ Manicone.
NOTE: All’88’ espulso Equizi; ammoniti Zini, Bianchi, Cigognini, Boccafoglia; angoli: 4-6; recupero: 0′ e 5′.

  •   
  •  
  •  
  •