Barcellona Juventus, Allegri: “Non ci avrebbero fatto gol neppure in 24 ore”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Juventus

Barcellona Juventus Allegri

E’ un Massimiliano Allegri raggiante e soddisfatto della prestazione della propria squadra quello che al termine di Barcellona Juventus ha commentato l’impresa bianconera: uscire indenne dal Camp Nou ed approdare alle semifinali di Champions League. Il tecnico della Juventus, autore anche a Barcellona di una grande prova di sapienza tattica ed intelligenza, ha elogiato il gruppo bianconero invitando al tempo stesso a non abbassare la guardia proprio in questo momento della stagione. La Juventus è in piena corsa per il triplete ed Allegri sa quanto importante sia mantenere alta la tensione all’interno di un gruppo che anche ieri a Barcellona è apparso assolutamente insuperabile. E’ stato lo stesso tecnico bianconero ad esaltare la compattezza della squadra e la tenuta difensiva della Juventus al punto da spingersi ad alcune dichiarazioni molto forti ma che danno il senso della sicurezza dei propri mezzi che per adesso è presente nell’ambiente bianconero.

Leggi anche:  Supercoppa Italiana, dove vedere Juventus Napoli: streaming gratis e diretta TV Rai 1?

“Io sono molto contento di quello che stanno facendo i ragazzi – spiega Allegri – stasera tutti hanno fatto una grande partita, si poteva giocare per un giorno intero senza prendere gol. Dove dobbiamo migliorare? Nella gestione della palla, soprattutto nel secondo tempo: loro concedevano spazi e noi non siamo stati bravissimi a sfruttarli, anche se va detto che la stanchezza e l’energia difensiva ti fanno perdere lucidità quando ti affacci dall’altra parte.” C’è da fare i complimenti ai ragazzi per quanto fatto e per quello che stanno facendo in questa stagione – prosegue il tecnico bianconero – Abbiamo fatto una grande gara contro un grandissimo avversario. normale che il Barcellona giocasse così, noi però abbiamo sofferto il giusto. Questo è un passo avanti ma la strada verso la finale è ancora lunga : gustiamoci il momento ma poi dobbiamo subito pensare al campionato. Domenica c’è il Genoa  e sarà una gara importante. Niente festa adesso per noi, questo è un momento clou della stagione e non bisogna mollare nulla.”

  •   
  •  
  •  
  •