Cagliari-Pescara, le probabili formazioni e le dichiarazioni di Rastelli

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Cagliari-Pescara
Oggi, domenica 30 aprile, si disputerà la gara Cagliari-Pescara al Sant’Elia. Il match è valevole per la 34esima giornata di campionato e il fischio d’inizio è previsto alle ore 15. A dirigere l’incontro sarà Daniele Minelli. Il Cagliari arriva a questa sfida con tranquillità, data una situazione classifica che non preoccupa per la salvezza, ma dovrà prestare attenzione agli avversari. Nonostante il Pescara sia già matematicamente retrocesso, al Sant’Elia cercherà di fare bella figura. Ricordiamo che in panchina del Pescara siede Zeman, ex conoscenza della panchina dei rossoblù.
Per quel che riguarda gli 11 da schierare sul terreno di gioco, Rastelli arriva alla sfida col dubbio Borriello. Il giocatore presenta ancora dei fastidi e si deciderà all’ultimo se schierarlo titolare o meno. In caso Borriello dovesse dare forfait, giocherà Farias al suo posto.
Rastelli ha parlato di Cagliari-Pescara ieri in conferenza stampa, definendo questa sfida pericolosa: “Non voglio dire frasi fatte, ma domani è una sfida pericolosa. Tutti si aspettano una nostra vittoria, che sembrerebbe scontata, ma non è così“. Il tecnico rossoblù infine ha voluto difendere anche il suo operato in queste stagioni sulla panchina del Cagliari: “Tutti ci giochiamo la riconferma e tutti siamo sotto esame, ma nonostante io sia un allenatore molto giovane, negli ultimi 8 anni ho ottenuto risultati raggiunti da nessun altro”.

Cagliari-Pescara, le probabili formazioni

Cagliari-Pescara sulla carta, non ha più niente da dire. Infatti, il Cagliari viaggia verso una salvezza mai messa in discussione, mentre il Pescara è fresco di retrocessione matematica in Serie B. Vediamo nei dettagli le probabili formazioni che scenderanno sul terreno di gioco alle ore 15. Come modulo di gioco il Cagliari opta  per il 4-3-1-2, mentre il Pescara di Zeman per il 4-3-3.
Cagliari (4-3-1-2): Rafael, Pisacane, Bruno Alves, Salamon, Murru, Ionita, Tachtsidis, Barella, Joao Pedro, Borriello, Sau
Pescara (4-3-3): Fiorillo, Zampano, Coda, Bovo, Crescenzi, Coulibaly, Muntari, Memushaj, Benali, Cerri, Caprari.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus-Bologna streaming gratis e diretta tv: Sky o Dazn?