Che fine ha fatto la maglia azzurra del Napoli?

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

La settimana prossima, saranno 19 partite esatte (ultima col Sassuolo), che il Napoli in campionato, non indosserà la storica e tanto amata maglietta azzurra. Sì. Negli ultimi 4 mesi, solo una volta si è vista. Con il Real Madrid, nel ritorno dell’ottavo di Champions League, perso poi al San Paolo per 3-1.  Anche stasera, infatti, con l’Udinese, nel posticipo di serie A il Napoli, non indosserà la maglia che i tifosi vorrebbero sempre vedere. E sui social, impazza anche la rabbia da parte dei veri appassionati sostenitori azzurri: “Dov’è finita la maglia del Napoli”? Da mesi, si è giocato solo con la bianca con striscia verticale azzurra e la tanto accollata maglietta nera. Sarà per la tanto venerata scaramanzia di Napoli? Ma questa scaramanzia, quanto tempo dura?  E’ da fine novembre ormai che al San Paolo, non si vede più la tanto amata maglietta azzurra, che i tifosi vorrebbero sempre vedere. A questo punto, probabilmente c’è solo da arrendersi al valore del marketing, e delle vendite, degli incassi che le società incassano. L’amore dei tifosi si sta pian piano mettendo in secondo piano. Potremmo allora aspettarci anche a Napoli, che un giorno la squadra potrà giocare con completi bianconeri, o giallorossi, addirittura viola, granata o nerazzurri e rossoneri? Che ne possiamo sapere. Dopo l’orrenda maglia mimetica, ricordate? La pazzia del denaro, e la sua potenza, non guarda in faccia a nessuno. Un appello ai tanti tifosi del Napoli: se avete una maglia azzurra, conservatela, perché il Napoli, s’è dimenticato di lei.

Leggi anche:  Auriemma: "Cuadrado guarito dal Covid e migliore in campo contro il Napoli? La sua cura potrebbe salvare la popolazione mondiale" (VIDEO)
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: