Inter, Moratti elogia Conte ma “salva” Pioli. Ancora incerto il futuro del tecnico nerazzurro

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Moratti Thohir Suning

Dopo il pubblico apprezzamento di  Tronchetti Provera, un altro uomo fortemente legato all’Inter ha parlato del futuro del club nerazzurro elogiando il profilo di Antonio Conte, attuale allenatore del Chelsea il cui nome nelle ultime settimane è stato spesso accostato ai nerazzurri. E’ stato nientemeno che l’ex presidente dell’Inter, Moratti a spendere parole di apprezzamento nei confronti dell’ex allenatore della Juventus, parlando delle prospettive future del club interista sotto la guida dei nuovi proprietari di Suning. Moratti, pur difendendo l’operato dell’attuale tecnico dell’Inter Stefano Pioli, ha lasciato intendere di apprezzare Conte che si appresta ormai a trionfare anche in Premier League alla guida del Chelsea.  Quella di Moratti, dopo l’elogio di Tronchetti Provera, è la seconda “importante” manifestazione di stima nei confronti di Antonio Conte che proviene dal mondo interista, a testimonianza di come la rivalità Inter – Juventus possa passare in secondo piano di fronte alla possibilità di portare ” a casa” uno dei migliori tecnici in circolazione, nonostante le sue esperienze passate con il club bianconero.

Leggi anche:  Dove vedere amichevole Parma-Sassuolo: streaming e diretta Tv

E’ proprio questa la linea che Suning potrebbe adottare qualora decidesse di interrompere a fine stagione il rapporto con Stefano Pioli, provare ad arrivare ad Antonio Conte superando le possibili rimostranze dei tifosi nerazzurri per i trascorsi in bianconero del tecnico pugliese. Moratti, però, parlando del futuro dell’Inter ritiene opportuno garantire continuità al lavoro iniziato da Pioli a stagione inoltrata, considerati i buoni risultati che il tecnico ex Lazio sta comunque raggiungendo. “Conte mi piace – ha dichiarato Moratti – ma dettò ciò non credo sia ancora il caso di cambiare allenatore. Pioli non ha trovato una situazione semplice quando è arrivato e se l’Inter fosse arrivata terza sarebbe stato un miracolo, ma sta facendo bene e sta cercando di portare avanti il suo lavoro. Qualche alto e basso ci sta considerando tutto quello che arriva dall’esterno. Prima della gara di lunedì contro la Sampdoria i giudizi di tutti i giornali su Pioli erano positivi ora è cambiato tutto.  Con Suning si può sognare in grande.  Suning senza dubbio è il vero acquisto, hanno grandissime potenzialità, nonostante il compito non sia così semplice perché la strada non è priva di ostacoli.”

  •   
  •  
  •  
  •