Monaco Juventus, i monegaschi mettono le mani avanti: “Speriamo in arbitro equo”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado

Monaco Juventus, si accende la semifinale di Champions League

Monaco Juventus, semifinale di Champions League, non è ancora iniziata ma già in casa monegasca hanno trovato spunti “interessanti” per mettere pepe ad una sfida che si preannuncia spettacolare ed emozionante. Se da un lato i bianconeri possono ritenersi fortunati per aver trovato la formazione di Jardim sulla propria strada ( più abbordabile rispetto alle due formazioni di Madrid) in casa Monaco non hanno perso l’occasione per riscaldare l’ambiente in vista della sfida del Louis II prendendo come spunto uno dei capisaldi dell’anti juventinismo e cioè gli arbitri.
A “sparare” a zero contro la Juventus è stato il vice presidente del club del Principato Vadim Vasilyev che ha rilasciato alcune dichiarazioni che faranno inevitabilmente discutere. Il dirigente del Monaco, ricordando la sfida dei quarti di finale tra Monaco Juventus della Champions League di due stagioni fa, ha fatto riferimento agli arbitri ed ai presunti trattamenti di “favore” ricevuti dai bianconeri, auspicando per la doppia sfida ormai alle porte un arbitraggio più equo.

Leggi anche:  Dove vedere Chelsea Milan di Champions League, Amazon Prime o Sky?

“Abbiamo affrontato la Juve già due stagioni fa – ha dichiarato Vasilyev – riferendosi al doppio confronto che vide i bianconeri vincere 1-0 allo Stadium e pareggiare 0-0 in Francia, passando il turno e andando poi a sfidare il Real Madrid in Semifinale – . La Juventus di adesso è molto più forte rispetto a quella di allora ma anche il Monaco è più competitivo. In quelle occasioni però l’arbitraggio favorì la Juventus. Questa volta mi auguro che la direzione di gara sia di alto livello.  La Juventus è una squadra formidabile, con grande esperienza, fortissima sia in fase offensiva che in fase difensiva. Sappiamo che ha la miglior retroguardia della competizione e che molto probabilmente sarà impossibile segnarle sei gol come abbiamo invece fatto con il Borussia Dortmund. Per noi è già un risultato straordinario trovarci in semifinale e adesso non ci poniamo limiti”.

Leggi anche:  Juventus-Bologna, probabili formazioni: i bianconeri si affidano a Milik e Vlahovic

Il tema arbitraggio quindi torna d’attualità in casa Juventus come d’altronde capitò in occasione della sfida contro il Barcellona. In quell’occasione i tentativi del mondo blaugrana di mettere tensione agli arbitri del doppio confronto non portò i frutti sperati con la Juventus che ha dimostrato di essere superiore agli spagnoli indipendentemente dalle scelte arbitrali. Una dimostrazione di forza che i bianconeri proveranno a dare anche contro il Monaco..

  •   
  •  
  •  
  •