Napoli, Higuain contro i fischi del San Paolo. Ecco cosa ha dichiarato il Pipita….

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Napoli Higuain deluso dall’accoglienza dei tifosi azzurri

La sua presenza in campo domenica sera non è stata determinante per la Juventus come magari si attendevano i tifosi bianconeri. Il ritorno a Napoli, Higuain lo ha “subito” in maniera molto forte e l’accoglienza dei tifosi azzurri ha probabilmente influenzato in negativo la prestazione dell’attaccante argentino. I fischi assordanti che hanno accompagnato le giocate ( poche a dire il vero) del Pipita hanno colpito nel segno spingendo Higuain ad una partita sottotono ed impalpabile. Al termine di Napoli-Juventus, secondo quanto riportato da Il Mattino, il giocatore argentino si sarebbe lasciato andare ad uno sfogo contro l’accoglienza riservata dai tifosi azzurri mostrandosi sorpreso per l’atteggiamento dei supporters del Napoli. Ciò che avrebbe fatto male ad Higuain, oltre ai fischi, sarebbero stati i tanti insulti piovuti dagli spalti del San Paolo prima, durante e dopo la gara. Come riportato dal quotidiano napoletano, il giocatore della Juventus al termine della partita si sarebbe “confidato” con un poliziotto al quale avrebbe manifestato tutta la propria sorpresa per l’accoglienza ricevuta.

Leggi anche:  Juventus, mercato ancora aperto: Tolisso il vero affare di gennaio

Le parole di Higuain al termine di Napoli Juventus

“Ho dato tanto a questa squadra e a questa città. Non mi aspettavo tutti questi insulti”. Dopo quanto avvenuto la scorsa estate era per certi versi quasi impossibile aspettarsi un’accoglienza “festosa” dei tifosi del Napoli nei confronti di Higuain che rimarrà nella mente dei supporters azzurri come il giocatore che ha “tradito” il Napoli e la città di Napoli spinto, probabilmente, dalle lusinghe economiche della Juventus. Aspettarsi un’accoglienza diversa era davvero difficile anche se è vero che il contributo dato da Higuain alla crescita internazionale del Napoli nelle scorse stagioni è stato assolutamente determinante. Giungere ad una “tregua” sarà mai possibile? Intanto domani sera al San Paolo ci sarà la seconda sfida nel giro di tre giorni tra Napoli e Juventus e chissà se anche in questo caso i tifosi azzurri riserveranno un’accoglienza particolare allo juventino……

  •   
  •  
  •  
  •