Serie A, le designazioni arbitrali della 33^ giornata.

Pubblicato il autore: Mirko Madau

Dichiarazioni RocchiSerie A, designazioni arbitrali. Alla Juventus spetta Guida e Banti al Milan

L’Aia pubblica le designazioni tanto attese dalle squadre della massima serie che dovranno affrontarsi in questa 33^ giornata di campionato. Tante le squadre in competizione, a distanza o scontro diretto, per il raggiungimento di obbiettivi importanti. ecco tutte le gare della 33^ giornata e i direttori di gara:

Atalanta-Juventus: sfida molto attesa da parte delle due squadre. entrambe alla ricerca di punti per obbiettivi differenti. all’Atalanta servono 3 punti per salire ulteriormente in classifica e poter ambire all’Europa League. Squadra rinforzata ed ancora di più con due top player come Petagna e Papu Gomez. La Juventus invece cercherà di allungare, o quantomeno mantenere, le distanze con la Roma e il Napoli che sono all’inseguimento. Guida l’arbitro designato per il match: molto duro quando si tratta di assegnare i falli, un arbitro anche molto calmo, parla molto di frequente con i suoi assistenti durante il match, ma è anche una questione di pura concentrazione. solitamente sono rari i cartellini rossi, ma di certo questo non permette ai giocatori di fare come se l’arbitro non ci fosse.

Bologna-Udinese: squadre a metà classifica che optano per una risalita all’ultimo momento. Le squadre si possono considerare salve per via del loro numero di punti in classifica. questa volta sarà Celi ad arbitrare il match. Molto stretto per quanto riguarda i recuperi, ma molto concentrato al livello professionale. Quando si scende in campo il resto passa in secondo piano. Comunicazione tra i suoi collaboratori molto intensa che gli permette di ottenere ottimi risultati in campo. Poche volte è stato preso di mira per eventuali falli non fischiati o non ritenuti tali immediatamente.

Leggi anche:  Dove vedere Hellas Verona-Udinese, streaming e diretta Tv

Cagliari-Pescara: Pescara ormai retrocesso in Serie B da due giornate, la squadra affronta la triste verità ma sicuramente, anche e soprattutto se fuori casa, non si arrende facilmente. da ultima in classifica arriva a Cagliari forte di diverse aspettative. Cagliari invece ancora concentrato sull’obbiettivo che da mesi ossessiona la società e Rastelli, il 10° posto in classifica, che permetterebbe il salto di qualità alla squadra. la caccia di punti e di posto non è ancora terminata quindi per i rossoblù. Minelli l’uomo fondamentale per la regolarità del match. arriva dalla Serie B con un buon palmares alle spalle. Sicuramente l’intenzione dell’Aia di metterlo alla direzione di una partita di media difficoltà è per ora la scelta giusta. forse una partita come un derby potrebbe essere troppo dura e piena di insidie  per un arbitro alla prima esperienza in massima serie. Fortunatamente sarà assistito validamente durante tutta la partita.

Crotone-Milan: Milan pronto a combattere all’ultimo minuto per conquistare la posizione Europa League e anche per poter ambire a qualcosa di più. In arrivo Banti per il match. reduce da un’ottima partita la scorsa settimana. Non è nemmeno nuovo ad arbitraggi con il Milan o in vari derby che fanno di lui un arbitro con il massimo controllo della partita.

Empoli-Sassuolo: Empoli che combatte per salire più in alto della quartultima posizione. Sfida molto intensa contro il Sassuolo che fuori casa ha una marcia in più. Doveri protagonista della partita. sono poche le occasioni che concede alle squadre quando ci sono di mezzo dei falli. Non tanto frequenti  le estrazioni di cartellini, soprattutto quelli rossi, ma giusti all’occorrenza. Ovviamente sempre in costante comunicazione con i suoi assistenti e molto stretto con i recuperi, il giusto.

Leggi anche:  Lecce: ascolta il tuo bomber, ecco cosa promette

Genoa-Chievo: Tutto pronto per una sfida molto accesa. Entrambe le squadre non hanno obbiettivi specifici se non quelli di conquistare più punti possibili terminare il più in alto possibile. Match affidato a Pairetto; in occasione di partite con entrambe le squadre ha già arbitrato 15 volte. arbitro d’esperienza è molto autonomo rispetto a tutti gli altri. punire quando giusto e con la giusta sanzione. Questo è un obbiettivo certo. In fatto di recuperi spesso è molto generoso.

Inter-Napoli: Inter che combatterà strenuamente per ambire all’Europa League, da sempre pallino fisso della dirigenza e della squadra. I tre punti saranno fondamentali per cercare il sorpasso con il Milan. Sfida quindi nemmeno molto diretta con i cugini rossoneri. A fare da muro ci sarà il Napoli che invece ha in mente il recupero di posizioni utili sulla Juventus. La questione scudetto sembra ormai archiviata ma i partenopei cercano un ulteriore passo avanti. Rocchi è l’uomo perfetto per questa sfida. ormai è conosciuto anche al livello internazionale visto che è stato selezionato per la Confederation Cup. in campo è un arbitro molto severo e questo lo dimostra il fatto che sia sempre lui ad avere l’ultima parola. Applica le regole alla lettera, anche una protasta in più può valere un’ammonizione o l’espulsione.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus-Bologna streaming gratis e diretta tv: Sky o Dazn?

Palermo-Fiorentina: Il Palermo lotta per qualche punto in più come ultimo obbiettivo di stagione mentre la Fiorentina cerca ben altro. Con poche giornate dalla fine i viola cercano i primi posti. Per la partita molto sentita da entrambe le parti ci sarà Tagliavento a fare da giudice di gara. con Tagliavento non c’è nulla di scontato. sempre presente vicino alle azioni sa sempre che strada prendere e se è necessario sanzionare il fallo.

Roma-Lazio: Il derby tanto atteso è arrivato entrambe le squadre hanno degli obbiettivi specifici. la Roma quella che prederà più sul serio la competizione vista la sua posizione in classifica alle costole della Juventus. Come sempre il derby sarà caldo dentro il campo che fuori, il rischio di scontri è sempre molto alto, ma non sarà motivo di incertezza per Orsato che per i derby è sempre molto calmo. e’ molto difficile mantenere la calma ma lui è capace di concentrarsi solo su quello che accade davanti ai suoi occhi. ascolta costantemente i suoi assistenti e recupera il giusto. per il derby sa che ci sarà molto da tenere in conto.

Torino-Sampdoria: Torino in forze per una delle più sentite partite dell’intera stagione. sarà un match al cardiopalma per entrambe ma a tenere gli animi freddi ci sarà Massa; con la sua abilità di controllo spesso non vuole che le discussioni con i giocatori proseguano per troppo tempo. Cosa che fa perdere tempo e comunque deve essere recuperato.

  •   
  •  
  •  
  •