Sorriso Chapecoense, la Recopa è ad un passo

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
chapecoense

Chapecoense la Recopa è vicina

La Chapecoense torna a sorridere. A 4 mesi dalla distanza dalla sciagura aerea che ha distrutto quasi interamente la squadra brasiliana arriva il successo nella gara di andata della Recopa Sudamericana. Brividi nel prepartita. I superstiti della sciagura aerea si sono tenuti per mano al centro del campo mentre scorrevano le immagine dei defunti calciatori sul maxischermo dell’Arena Condà. La Recopa mette di fronte i vincitori della Copa Libertadores e della Copa Sudamericana. Quest’ultimo trofeo è stato assegnato d’ufficio dopo la tragedia aerea in Colombia lo scorso novembre. Il Chape ha battuto per 2-1 i colombiani dell’Atletico Nacional, ritorno il prossimo 5 maggio a Medellin. Brasiliani in vantaggio nel primo tempo grazie ad un rigore trasformato da Reinaldo. Nella ripresa arriva il pareggio dell’Atletico Nacional con un bel sinistro da fuori area di Torres. Ad un quarto d’ora dalla fine arriva il gol partita di Luiz Octavio. Subentrato nel secondo tempo il numero 21 svetta di testa su un corner e fa scoppiare di gioia l’Arena Condà. Amara ironia della sorte la Recopa può arrivare proprio da quella Colombia che ha strappato via la vita a 19 giocatori della Chapecoense. Una squadra che pian piano sta tornando alla normalità, anche se dopo quello accaduto a novembre nulla potrà essere come prima. La Chapecoense è impegnata anche in Copa Libertadores, dove tornerà in campo il prossimo 19 aprile. Una vittoria e una sconfitta nelle prime due partite del girone per i verdi allenati da Mancini. Calendario fitto di impegni quello del Chape, tanto che il presidente ha dovuto declinare, per ora, l’invito della Roma a giocare un amichevole a scopi benefici. Il prossimo agosto la Chapecoense sarà avversario del Barcellona al Camp Nou nel tradizionale trofeo Gamper. Partita dopo partita i brasiliani stanno tornando ad essere una normale squadra di calcio. Il prossimo 5 maggio potranno cogliere uno storico successo in quel di Medellin. In campo con gli attuali giocatori ci saranno anche gli angeli che da lassù accompagneranno per sempre ogni partita della Chapecoense, questo è poco ma sicuro.

Leggi anche:  Dove vedere Torino-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

Ecco il video degli highlights di Chapecoense-Atletico Nacional

  •   
  •  
  •  
  •