Sorteggio Semifinali Champions League: a Nyon si decide il futuro della Juventus

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Sorteggio Semifinali Champions League, tutti i segreti delle rivali della Juventus

L’appuntamento è fissato per le ore 12 di oggi . A Nyon, in Svizzera, le quattro squadre più forti d’Europa saranno attese dal sorteggio semifinali Champions League che decreterà i due accoppiamenti del penultimo atto della competizione. Juventus, Atletico Madrid, Real Madrid e Monaco: queste le meravigliose quattro che si contenderanno l’accesso alla finalissima di Cardiff dove il prossimo mese di maggio sarà messa in palio la Champions League 2016/2017. Per la Juventus si tratta della seconda semifinale in tre anni ed i bianconeri arrivano all’appuntamento di Nyon accreditati e temuti. La formazione di Max Allegri, infatti, si è guadagnata sul campo il rispetto degli avversari ed il percorso stagionale in Champions League è stato davvero incredibile. Soltanto due gol subiti, solidità da grandissima squadra, letale in attacco con la coppia Dybala – Higuain ed una consapevolezza della propria forza che pone la squadra di Torino come la favorita numero uno per la vittoria finale della coppa.  Venerdì gli occhi di mezzo mondo calcistico saranno puntati sull’urna di Nyon e su quelle quattro palline colorate. Abbiamo fatto il punto sulle avversarie della Juventus, analizzandone pregi e difetti.

Leggi anche:  Argentina, il Boca Juniors si aggiudica la Coppa Maradona

Sorteggio Champions League – Real Madrid: Quando si legge Real Madrid inevitabilmente si legge anche e soprattutto Cristiano Ronaldo. La formazione spagnola anche quest’anno si sta aggrappando al suo fuoriclasse, in grado di raggiungere con i gol al Bayern Monaco la quota di 100 realizzazioni in Champions League. Numero esaltanti quelli del portoghese che però spesso si scontrano con una organizzazione tattica non sempre perfetta. Il Real Madrid, come dimostrato in alcuni tratti anche nel doppio confronto contro il Napoli, è squadra che concede qualcosa agli avversari e potrebbe subire mentalmente la pressione derivante proprio dall’impresa bianconera contro il Barcellona. Uscire indenni dal Camp Nou rappresenta per la Juventus un biglietto da visita che potrebbe valere anche nell’altro tempio sacro del calcio spagnolo, il Santiago Bernabeu.

Sorteggio Champions League – Monaco: La vera grande sorpresa dell’edizione di quest’anno della Champions League. La formazione del Principato sta sorprendendo per qualità e tecnica, per spregiudicatezza e talento. Trascinata dal nuovo Henry, Mbappè, e dal rinato Radamel Falcao la formazione monegasca rappresenta la vera scheggia impazzita del sorteggio di Nyon. Il Monaco in campo va a mille all’ora ed i giocatori di Jardim hanno una fame incredibile di vittorie ( quella che forse è ormai finita a Messi e compagni….) che li rende minacce assolutamente temibili. Il limite del Monaco è rappresentato da un reparto arretrato che individualmente potrebbe avere qualche lacuna di troppo. Finora Jardim, grazie all’organizzazione tattica, è riuscito a mascherare in maniera ottima. Continuerà cosi ancora per molto?

Leggi anche:  Dove vedere Cagliari Milan streaming e diretta Tv Serie A

Sorteggio Champions League – Atletico Madrid: Se da un lato l’accoppiamento con il Real Madrid porterebbe un campione bianconero, Zidane, a sfidare la sua ex società dall’altra parte di Madrid c’è un tecnico che probabilmente non vede l’ora di battere la Juventus per regalare una grande soddisfazione ai suoi ex tifosi interisti. Diego Pablo Simeone probabilmente tra i tecnici delle quattro squadre semifinaliste è il tecnico che più degli altri tre si meriterebbe di vincere la Champions League per il grande lavoro fatto in questi anno all’Atletico. Le due sconfitte rocambolesche contro i cugini del Real, nel 2014 e nel 2016, gridano ancora vendetta ed in questa stagione la rivincita del Cholo potrebbe diventare realtà. La squadra spagnola è quella che somiglia di più alla Juventus.  È solida quanto i bianconeri, anche se in questa stagione è apparsa a tratti meno affamata e feroce, soprattutto nella Liga. Non disdegna lasciare l’iniziativa agli altri, per poi colpirti con la qualità di Griezmann, Ferreira Carrasco e Saul. Nella doppia sfida del girone eliminatorio del 2015 Juventus ed Atletico Madrid diedero vita ad un duello fisico, arcigno, senza grandissime occasioni da rete e con un solo gol ( quello siglato da Arda Turan al Calderon). Contro l’Atletico Madrid la Juventus dovrebbe tenere lei il pallino del gioco scontrandosi contro l’organizzazione difensiva del Cholo Simeone ed in partite del genere, contro squadre che si chiudono a riccio nella propria metà campo, i bianconeri non sempre hanno dimostrato grande lucidità.

Leggi anche:  Mughini: "Inter-Juventus? Sembrava un film horror. Superiorità imbarazzante dei nerazzurri per la prima volta dopo 10 anni"

Il sorteggio semifinali Champions League potrà essere seguito anche in diretta tv a partire dalle ore 12 sui canali Mediaset Premium e Diretta Live

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: