Milan, Mirabelli è il nuovo Direttore Sportivo. Il comunicato e la carriera del nuovo DS rossonero

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Già da diversi mesi ormai lavorava per il Milan, girando mezza Europa in cerca di possibili colpi di mercato. Dopo il closing della settimana scorsa Massimo Mirabelli è ufficialmente divenuto oggi un membro della nuova società rossonera, costituitasi dopo il passaggio di proprietà dalla Fininvest al gruppo cinese guidato da Yonghong Li. Il Milan ha ufficializzato nel pomeriggio di oggi l’incarico dato all’ex dirigente dell’Inter che è da oggi il nuovo Direttore Sportivo della società rossonera.

Milan, Mirabelli Direttore Sportivo, il comunicato della società rossonera.

“AC Milan comunica di aver affidato la responsabilità dell’Area Tecnica della Società al Signor Massimiliano Mirabelli, che assume anche la carica di Direttore Sportivo. A lui vanno il più caloroso benvenuto e i migliori auguri di un proficuo lavoro”. Mirabelli originario di Rende ha avuto una breve carriera come calciatore, nel ruolo di difensore, nella squadra della sua città natale. Dopo la fine dell’esperienza da calciatore, Mirabelli inizia quella da dirigente. Il primo incarico di rilievo è nella stagione 1996/97 quando collabora come osservatore nell’Empoli. La consacrazione arriva qualche anno dopo quando assume l’incarico di Direttore Sportivo del Cosenza trascinando la formazione calabrese dalla serie D alla serie C1 . Dopo una breve parentesi nella Ternana nel 2011 inizia l’avventura come osservatore nell’Inter. Nel 2013 Mirabelli va in Inghilterra, nel Sunderland, per fare ritorno nella stagione successiva all’Inter dove rivestirà il ruolo di capo osservatore della società nerazzurra. Incarico che abbandonerà il primo ottobre del 2016 in attesa di iniziare la propria avventura nel Milan che ufficialmente parte oggi….

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Olimpiadi pallavolo femminile, l'Italia convince ancora: 3-1 alla Turchia
Tags: