“We Love Football”, il trofeo 2017 finisce nelle mani di un grande vivaio italiano!.

Pubblicato il autore: andrea nervuti Segui


Comincia presto la giornata conclusiva del torneo internazionale “We Love Football”. Si parte di buon mattino (ore 9) con il triangolare femminile di categoria. Dieci contro dieci a campo ristretto: per la cronaca, trionfa il Bologna con due nitide vittorie su Sassuolo e Cesena. Una sorta di antipasto, in vista del big match conclusivo della kermesse tra Atalanta e Roma.
FinaleATALANTA v. ROMA  2-1   Marcatori: 13′ Renault (Atalanta), 40′ Reda (Atalanta), 62′ Astrologo (Roma).
La partita.
Parte in maniera contratta quest’ultima sfida dell’edizione 2017 di ” We Love Football”. Vuoi l’emozione, vuoi il caldo piombato sul capoluogo emiliano dopo i nubifragi della notte scorsa, ma tant’è.
Al 12′, la prima occasione dell’incontro: il solito Meraglia inventa per Faye che da buona posizione costringe Trovato a deviare in corner. Dagli sviluppi dello stesso calcio d’angolo, l’Atalanta trova il gol del vantaggio grazie a Renault, bravo a sfruttare un batti e ribatti dentro l’area di rigore. La rete orobica risveglia l’animo capitolino, ma la reazione giallorossa si squaglia fra deboli conclusioni e maldestre ripartenze. Si va all’intervallo sull’uno a zero.
La ripresa si apre su ritmi equilibrati. La Roma prova a pareggiare affidandosi ad un buon fraseggio, mentre i lombardi difendono bene confidando nelle ripartenze. Al 30′, Reda approfitta dell’unico neo del portiere Trovato ( respinta maldestra su un innocuo tiro-cross da destra) per siglare il due a zero a porta vuota.
Il raddoppio smonta ulteriormente il morale romanista e l’Atalanta avrebbe l’occasionissma per triplicare con Renaul, che spara sopra alto la traversa da pochi passi. Paradossalmente, lo scampato pericolo riaccende l’orgoglio giallorosso quando ormai però è tardi. Capitan Astrologo segna il cosiddetto gol della bandiera con un pezzo di gran bravura ( serpentina dal lato corto dell’area e rasoterra incrociato) ma putroppo per le speranze di rimonta romane il tempo è finito.
Al triplice fischio del signor Petta, è l’Atalanta ad alzare il trofeo in questa seconda edizione di “We Love Football”.
Prima di darvi appuntamento alla promissima stagione, voglio snocciolare la mia personalissima “Top Eleven” al termine di questa fantastica settimana.
4-2-3-1. McIntyre ( Everton); Gustavo Garcia(Palmeiras) – Nizey ( Anderlecht) – Brentan (Juve) – Ruggeri (Atalanta); Astrologo ( Roma) – Panada ( Atalanta); Dashkevich(Anderlecht) –  Meraglia (Atalanta) – Gabriel Silva ( Palmeiras); Tueto ( Roma).

Leggi anche:  Bologna, parla l'ad Fenucci: "Prima fase del mercato conclusa. Arnautovic valore aggiunto"
  •   
  •  
  •  
  •