Roma, altra tegola dopo Dzeko! Spalletti senza centrocampo per la sfida scudetto con la Juventus

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui
Roma Nainggolan Dzeko Juventus Serie A scudetto

Roma: Nainggolan a rischio per la sfida con la Juve

Sembra piovere sul bagnato per la Roma. Nonostante la bella e roboante vittoria dei giallorossi contro il Milan a San Siro nell’ultima giornata di campionato disputata, la Roma ora deve fare i conti con vari problemi fisici e non solo dei suoi giocatori. Ci avviciniamo alla sfida scudetto contro la Juventus. I lupacchiotti hanno la possibilità di vincere e tenere ancora vive le speranze di vittoria della Serie A (poche, ma c’è una minima percentuale). Attualmente la classifica vede la Juve davanti ai giallorossi di 7 lunghezze. In caso di vittoria la Roma accorcerebbe il gap a -4, con 2 partite da giocare e tutto possibile. Il problema vero è che, anche se la Roma dovesse vincere, la Juve nella altre due sfide affronterà Crotone e Bologna: due squadre più che abbordabili. Le speranze di Scudetto giallorosso quindi sono ridotte all’osso. Se a queste ci aggiungiamo la squalifica di Strootman che ha dovuto saltare il Milan per la simulazione nel derby e che gli è costata anche la Juve, diventa veramente difficile per la squadra di Spalletti sognare il tricolore cucito sul petto il prossimo anno.

Leggi anche:  Chelsea-Leicester: streaming e diretta tv Sky o DAZN? Dove vedere finale FA Cup

NON SOLO SQUALIFICHE – Non solo la squalifica del centrocampista olandese spegne i sogni di gloria. La Roma dovrà fare a meno sicuramente di Dzeko: per lui 10 giorni di stop a causa di una lesione muscolare di grado I del gemello mediale del polpaccio sinistro.
All’infortunio del bosniaco si aggiunge anche la probabilità che perfino il centrocampista belga Nainggolan non sia della partita. La sua presenza è in forte dubbio. Radja Nainggolan era uscito anzitempo durante la partita con il Milan. La Roma ha comunicato che gli esami strumentali a cui si è sottoposto il giocatore hanno messo in evidenza una quota di edema muscolare del gemello mediale del polpaccio sinistro. Il giocatore è in fortissimo dubbio per la sfida. Spalletti ha un centrocampo decimato e di fronte si troverà una squadra affamata di chiudere la pratica scudetto per concentrarsi sulle due finali che l’aspettano per uno storico triplete.

  •   
  •  
  •  
  •