Galliani riparte da Mediaset Premium, sarà il nuovo presidente

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Galliani

Adriano Galliani è il nuovo presidente di Mediaset Premium

Milan dimenticato, Galliani volta pagina. Dopo 31 anni in rossonero l’ex amministratore delegato riparte dal suo antico amore, la televisione. Adriano Galliani è il nuovo presidente di Mediaset Premium. Fortemente voluto da Pier Silvio Berlusconi. Una nota ufficiale di Mediaset commenta così il nuovo arrivo in casa Premium:“La presenza ai vertici premium di una figura di grande esperienza nel mondo dello sport e dei diritti tv assicura  alla società autorevolezza di standard assoluto. Con l’arrivo di Galliani – che si affianca all’ad Marco Leonardi nominato lo scorso marzo – si completa il nuovo assetto di vertice di Mediaset Premium destinato a guidare la società nelle prossime stagioni e ad avviare il processo di digital transformation”. Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset commenta così la nomina di Galliani: “Sono contento che Adriano abbia accettato la nostra proposta di unirsi a Premium, un rafforzamento importante in vista delle prossime scadenze legate ai diritti della serie A”. Ancora una volta il legame di Galliani con la famiglia Berlusconi viene ulteriormente rafforzato.

Leggi anche:  Juventus, le parole di Pirlo sulla sfida di domani. Poi il ricordo di Maradona

In tempi di calciomercato l’arrivo di Galliani a Mediaset Premium è un vero e proprio colpo, visto che la pay tv del gruppo del biscione non vive un momento facile. Smentite dunque le ipotesi che volevano Galliani pronto ad un ingresso in politica voluto al fianco di Silvio Berlusconi. Galliani volta definitivamente pagina, a tre mesi e mezzo dallo storico closing tra Fininvest e Yonghong Li. Brianzolo, 73 anni da compiere il prossimo 30 luglio, Galliani è stato uno dei fedelissimi della famiglia Berlusconi. Dapprima in Fininvest , poi da amministratore delegato e plenipotenziario del Milan. 31 anni in cui Galliani è stato più volte sulle montagne russe. A volte osannato dai tifosi, poi aspramente criticato, soprattutto negli ultimi anni di gestione. Il nome di Galliani era stato anche accostato spesso alla presidenza della Lega di serie A. Evidentemente però l’ex ad del Milan ha preferito tornare al primo amore. Nessuno può discutere le qualità di manager di Galliani, che da oggi saranno al servizio di Mediaset Premium.

  •   
  •  
  •  
  •