Inghilterra, dopo 119 presenze e 53 gol Wayne Rooney saluta la Nazionale

Pubblicato il autore: GIACOMO MARGIOTTA Segui

Rooney, attaccante dell’Everton

Dopo 119 presenze e 53 gol, Wayne Rooney prende una di quelle decisioni che segnano la vita di un calciatore. L’ex Manchester United, ora all’Everton, ha deciso di dire addio alla nazionale inglese. L’attaccante   ha confermato ufficialmente il suo ritiro in una nota pubblica: “Ringrazio il ct Southgate per la chiamata ricevuta in questa settimana, mi voleva convocare per le prossime partite contro Malta e Slovacchia ma ci ho pensato a lungo e gli ho detto che preferisco dire addio all’Inghilterra”. Il 32enne, passato in questa sessione di mercato all’Everton dopo tante soddisfazioni con i Red Devilds, si piazza secondo per presenze dietro a Shilton (125) ma rimane il miglior marcatore di sempre tra i Tre Leoni davanti a  Sir Bobby Charlton: “É una decisione difficile che ho preso insieme alla famiglia, al mio allenatore e ai miei amici – prosegue Rooney –  Giocare per l’Inghilterra è sempre stato speciale, cosi come indossarne la fascia di capitano. Ora credo che sia il momento di concentrare tutte le energie sull’Everton. Ho un solo rimpianto: non aver mai vinto un trofeo”.

Il debutto con la maglia della Nazionale Inglese di Rooney è avvenuto nel febbraio 2003 in un’amichevole contro l’Australia mentre l’ultima partita è stata lo scorso novembre contro la Scozia, sfida valida per la qualificazione al prossimo Mondiale.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Super League: nessuna sanzione per Juve, Real Madrid e Barcellona