Premier League, Conte e Chelsea matrimonio finito? Per la Bild sarà esonero

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
conte

Chelsea, Conte si prepara a festeggiare il titolo in Premier League

L’indiscrezione rimbalza dalla Germania e a darla è il quotidiano Bild. Conte e Chelsea sarebbero al capolinea, per l’ex condottiero della Juventus e ct della nazionale italiana il club inglese starebbe pensando all’esonero. Secondo il giornale tedesco, alla base della decisione del Chelsea ma soprattutto del patron Roman Abramovich sarebbe la condotta del tecnico salentino e non tanto i risultati sportivi.

Anche perché, non più tardi di qualche mese fa, Antonio Conte ha riportato il Chelsea alla vittoria della Premier League e in Champions League. Dopo la sconfitta ai rigori nella Community Shield con l’Arsenale e  l’avvio zoppicante col Burnley, nell’ultimo turno di Premier è arrivata la vittoria 2-1 nel derby londinese col Totthenam. Conte però rischierebbe di pagare a caro prezzo la vicenda Diego Costa e il famoso “scaricamento” via sms con lo spagnolo che ha speso parole al veleno per l’ex ct azzurro, ma soprattutto insanabili divergenze di mercato. Gli arrivi di Alvaro Morata, Antonio Rudiger e Tiemoue Bakayoko non sono stati ritenuti sufficienti da Conte per disputare un’altra stagione di vertice in Inghilterra ed Europa, da qui i continui mugugni nei confronti del club.

Leggi anche:  Coman rientra al Bayern dopo l'intervento al cuore

Un atteggiamento che non è piaciuto ad Abramovich che, stando al giornale tedesco, avrebbe già dato mandato alla direttrice dei Blues Marina Granovskaia di prendere contatti con Thomas Tuchel, classe 1973 ex allenatore del Borussia Dortmund (da qui l’indiscrezione arrivata dalla Germania). La voce di una possibile separazione Conte e Chelsea è stata comunque ripresa (e confermata) anche dalla stampa inglese che azzarda l’esonero entro una manciata di giorni.

La notizia avrebbe del clamoroso e va però pesata. Forse potrebbe trattarsi di un sondaggio cautelativo del Chelsea con Tuchel nel caso in cui i mal di pancia di Conte per lo stallo sul mercato continuassero. A quanto pare Conte avrebbe infatti richiesto Jamie Vardy del Leicester per rinforzare l’attacco (in estate il Manchester United gli aveva soffiato sotto il naso Lukaku). Vedremo se il Chelsea accontenterà il suo manager o se darà il benservito al tecnico che ha riportato i Blues sul tetto della Premier.

  •   
  •  
  •  
  •