Serie A 1.a giornata: probabili formazioni e curiosità. Tanti incroci fra ex

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui

La festa scudetto della Juventus l’anno scorso

Le chiacchiere estive lasciano spazio al campo, torna il campionato di Serie A prima giornata. Dopo il primo impegno ufficiale, che ha visto la Lazio aggiudicarsi la Supercoppa italiana ai danni della Juventus, inizia la maratona del campionato: 38 partite per dare la caccia ai bianconeri, da sei anni campioni d’Italia. Mai come quest’anno, però, sulla carta regna l’equilibrio. C’è la corsa scudetto, la marcia Champions League – da quest’anno anche la quarta classificata va nell’Europa che conta – e poi la lotta salvezza. Spal, Verona e Benevento neopromosse.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-CAGLIARI sabato ore 18
Aprono i campioni d’Italia: Allegri, che proprio sulla panchina del Cagliari ha disputato due ottime stagioni che gli hanno aperto le porte del Milan, dovrebbe confermare il modulo 4-2-3-1. De Sciglio favorito sulla destra a Lichtsteiner, Barzagli (ma salgono le quotazioni di Rugani) centrale con Chiellini e in mezzo la campo confermata la coppia di Supercoppa Pjanic-Khedira. Nel tridente di mezze punte esordio per Douglas Costa. Matuidi convocato.

Rastelli non avrà Borriello, in rottura col tecnico e pare diretto a Ferrara sponda Spal. In mezzo alla difesa l’ex Inter Andreolli e Cigarini in mediana a dettare i ritmi. In attacco Farias e Sau.

VERONA-NAPOLI PROBABILI FORMAZIONI sabato ore 20.45
Neopromossi, gli scaligeri proveranno subito il colpaccio. In panchina quel Fabio Pecchia che a Napoli ha vissuto stagioni indimenticabili da giocatore ed è stato secondo di Benitez. Dovrebbe esordire Caceres in difesa per dare esperienza, Romulo avanzato a centrocampo e in attacco il tridente con Pazzini punta centrale e ai fianchi la rapidità di Cerci e l’estro di Verde.

Leggi anche:  Coman rientra al Bayern dopo l'intervento al cuore

Dopo la convincente vittoria di Champions sul Nizza, i partenopei ripartono dalle certezze: Mertens centravanti, a centrocampo l’ex Jorginho al fianco del quale dovrebbe giocare Zielinski. Milik partirà dalla panchina.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA-ROMA domenica ore 18
Persi Conti e Kessie passati al Milan, Gasperini non avrà neanche Spinazzola, che spinge per andare alla Juve. Al suo posto Hateboer. In attacco Petagna supportato da Gomez, a centrocampo Cristante.Debutto sulla panchina giallorossa per Eusebio Di Francesco che punterà sulla spinta degli esterni Bruno Peres e Kolarov. Nainggolan perno di mediana con Strootman e De Rossi. In avanti Defrel e Perotti, in dubbio, a rifornire Dzeko.

BOLOGNA-TORINO PROBABILI FORMAZIONI domenica ore 20.45
Dopo la contestazione dei tifosi per il pesante stop di Coppa Italia col Cittadella, i felsinei non possono sbagliare la prima. Poli avrà il compito di far girare la squadra, Destro di trovare i gol salvezza. Solo panchina all’inizio per l’ex interista Palacio.Il chiacchierato (per il mercato) Belotti è pronto a lasciare subito il segno, a rifornirlo un tridente dai piedi vellutati con Iago Falque, Ljajic e Berenguer. A centrocampo esordio per Rincon che deve garantire dinamismo e corsa.

Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Napoli Cagliari: diretta tv e streaming

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE-MILAN domenica ore 20.45
Ai calabresi di mister Nicola il compito di testare subito il Milan che ha impressionato nei preliminari di Europa League. Si riparte dal 4-4-2, davanti torna Budimir che al fianco avrà Tonev più che Trotta. In mezzo esordio per Izco.Rispetto all’Europa League Musacchio farà coppia con Bonucci, Rodriguez a sinistra e Calhanoglu, per sopperire all’assenza dell’infortunato Bonaventura, arretra in mediana lasciando libero un posto nel tridente per Borini. André Silva al centro dell’attacco

PROBABILI FORMAZIONI INTER-FIORENTINA domenica ore 20.45
Sfida amarcord per Borja Valero, Vecino, subito titolarissimi nel 4-2-3-1 di Spalletti. Lo spagnolo avanzato da trequartista, l’uruguaiano affiancato da Gagliardini. Candreva-Perisic riforniranno Icardi, solo panchina per l’altro ex Jovetic.

Rivoluzionata dal mercato, la Viola dell’ex tecnico nerazzurro Stefano Pioli dovrebbe inizialmente lasciare in panchina il Cholito Simeone. Spazio a Babacar, a centrocampo Benassi (giovanili Inter).

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO-SPAL domenica ore 20.45
Dopo la prova di forza in Supercoppa, la Lazio cerca i primi punti in campionato: sempre out Keita, spazio a Immobile e Felipe Anderson a supporto se recupera, altrimenti c’è il giovane Palombi. Lucas Leiva out.

Leggi anche:  Spezia-Juventus, Gyasi e la sua esultanza come CR7: ecco il motivo

La Spal in attacco si affiderà alla coppia Floccari (ex di turno)-Antenucci, ma Paloschi scalpita. In difesa recupera Felipe, a centrocampo debutta Viviani mentre Rizzo prende il posto dell’indisponibile Grassi.

SAMPDORIA-BENEVENTO PROBABILI FORMAZIONI domenica ore 20.45
Perso Muriel e con Schick verso altri lidi, in attacco sarà tutta fantasia con Caprari-Quagliarella. In porta Viviano non ce la fa, pronto Puggioni.

Per la prima assoluta in A, i campani non avranno bomber Ceravolo, al suo posto Puscas. Centrocampo in mano a Cataldi, in difesa Lucioni.

SASSUOLO-GENOA PROBABILI FORMAZIONI domenica ore 20.45
Al posto di Defrel passato alla Roma con Di Francesco, al centro dell’attacco spazio al rientrante Falcinelli con Berardi e Politano ai fianchi. Esperienza in difesa con Acerbi, Paolo Cannavaro, Peluso e l’esuberanza del promettente Lirola (Juventus).

Via Simeone, spazio a Lapadula che però salterà subito la prima per problemi fisici e al suo posto Galabinov. Salcedo, Laxalt e Pandev dovranno garantirgli rifornimenti

UDINESE-CHIEVO PROBABILI FORMAZIONI domenica ore 20.45
Behrami, ultimo arrivato, andrà in panchina, Danilo squalificato e spazio subito a Pezzella. In attacco Lasagna affiancherà Thereau e De Paul. Chievo con pochi cambi e la difesa più stagionata della serie A (Cacciatore, Gamberini, Cesar, Gobbi). Pucciarelli e Inglese in attacco cista l’indisponibilità di Meggiorini.

  •   
  •  
  •  
  •