Premier League, la prima giornata. Sorride Manchester, pari Liverpool. Conte, che flop!

Pubblicato il autore: Marco Alessandri Segui


Agosto è il mese più amato da tutti gli appassionati al mondo calcistico, e questo perchè ripartono i campionati di mezza Europa.Il primo ad averlo fatto, come da tradizione, è stato quello inglese, la Premier League, con un Arsenal-Leicester da crepacuore, terminata 4-3 per i Gunners. A Okazaki e al doppio Vardy hanno risposto il primo gol di Lacazette con la nuova maglia, il solito Welbeck, Ramsey e Giroud.
Bene anche le due di Manchester, con lo United che rifila un rotondo 4 a 0 al West Ham scoprendo i primi gol di Lukaku. Oltre al belga, a segno per i Red Devils anche Martial e Pogba, autore di un bel destro a giro dal limite dell’area. Ci sono voluti, invece, 70 minuti al City di Guardiola per trovare il varco giusto in casa della neopromossa Brighton. A segno, neanche a dirlo, Aguero con un destro a coronare una bella azione di contropiede. Il 2-0 finale ha visto protagonista lo sfortunato Lewis Dunk, protagonista di un autogol tragicomico.

Leggi anche:  Le Azzurre che spettacolo. In Croazia conquistano il secondo successo nelle qualificazioni mondiali

Tre a Tre  per il Liverpool di Klopp e Salah, a segno anche lui al debutto, a Vicarage Road. Il gol de pareggio del Watford, arrivato al 95′, porta la firma dell’ex Napoli Britos.
Cade, e male, il Chelsea campione in carica. A far festa, a Stamford Bridge, è il Burley che ringrazia lo sciagurato Cahill, colpevole, complice un intervento scellerato, di essersi fatto cacciare al 14′. Burley che così, clamorosamente, si porta all’intervallo sullo 0-3 grazie alla doppietta di Vokes e al sigillo di Ward.
Nella ripresa, Morata trova il 3 a 1 ma Fabregas riceve il secondo giallo al minuto 81′. Chelsea che chiude in 9 e a nulla serve il gol di David Luiz nel finale.
Da libro cuore, poi, la prima di Rooney con la nuova-vecchia maglia. È l’ex Red Devil, infatti, a regalare i tre punti all’Everton contro lo Stoke.
Delle big, vince anche il Totthenam, corsaro al St. James’ Park. Ci pensano Dele Alli e Ben Davies a dare il bentornato in Premier League al Newcastle di Benitez.
Bene anche la matricola Huddersfield che vince in casa del Crystal Palace di De Boer 3-0 e il Wba che regola 1 a 0 il Bournemouth. Pari, infine, tra Southampton e Swansea.

  •   
  •  
  •  
  •