Campionato Primavera 1 TIM – L’Inter domina, il Milan arranca

Pubblicato il autore: Matteo Deklan Cecchetti Segui

CAMPIONATO PRIMAVERA 1 TIM
Seconda Giornata

LE PARTITE:
Milan-Inter 0-3
Bologna-Verona 0-1
Fiorentina-Sampdoria 5-2
Genoa-Juventus 1-1
Roma-Sassuolo 1-1
Torino-Atalanta 0-2
Udinese-Lazio 0-0
Chievo-Napoli 1-0

Lo scudetto è ricamato sulla casacca nerazzurra e nel primo derby stagionale, grandi compresi, l’Inter di Vecchi si diverte a tris contro un Milan, scialbo e incolore. Il rubino Odgaard è il terminale, cinico e infallibile della manovra dei Campioni d’Italia in carica. Vecchi è rimasto al timone per assaltare il primo Campionato Primavera post riforma. Non ha più Andrea Pinamonti full time ma può disporre di questo biondino brevilineo. Pronti e via e lo scavetto da urlo del danese mette in discesa il derby. Il raddoppio è a stretto giro di posta. Sempre Odgaard come protagonista, Sportelli non lo vede mai e l’attaccante con l’ausilio del palo sigla la doppietta. L’hat-trick è questione di minuti perchè il danesino non conosce soluzione di continuità e dimostra pure di avere il killer-instinct: petto a mezzo centimetro dalla linea di porta, semplicemente rapace.

Leggi anche:  Juventus-Chelsea, le scelte di Allegri senza Dybala e Morata

Odgaard, men of the derby di Milano con 3 reti 

Un frame della sfida tra Juventus-Genoa di ieri.

La Juventus si smarrisce in quel di Genova e non va oltre un 1-1 che sa di incompiuto. La Fiorentina cambia sport e vince 5-2 contro la Sampdoria, lei si rimasta a Genova. Il fuoriquota Saponara, fermo ai box da qualche tempo, apre lo score, terminato poi da Kasse. La Roma di Alberto De Rossi fa copia in colla del match della Juventus e guadagna un misero punto contro il Sassuolo, troppo poco per una squadra di vertice. E’ la settimana dell’Atalanta, corsara in Europa League e capace di espugnare Torino, con un secco 2-0. I vari Gagliardini, Caldara, Bastoni, Conti hanno già i degni sostituti. L’unico 0-0 del secondo turno è griffato dall’Udinese e dalla Lazio. Il Chievo ribalta il pronostico ed annichilisce se pur di misura un Napoli, troppo sulle nuvole e poco, troppo poco, sul rettangolo.

https://www.legaseriea.it/it/primavera-tim/classifica 

  •   
  •  
  •  
  •