Cessione Genoa, polemiche su Preziosi: “Ostacola la trattativa”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
calciomercato juventus

Cessione Genoa, frenata nella trattativa

La trattativa sulla cessione Genoa rischia di subire una brusca frenata. La SRI Group, società interessata all’acquisto della società rossoblu, da mesi impegnata in una difficile e controversa trattativa con l’attuale presidente del Genoa ha nuovamente messo in discussione l’atteggiamento di Enrico Preziosi ed attraverso un suo portavoce ha attaccato duramente il patron genoano.
Dopo mesi di tira e molla sulla cessione del club ligure al gruppo SRI di Giulio Gallazzi e Beniamino Anselmi le parti avevano deciso di aspettare la fine della sessione estiva di calciomercato per riaggiornarsi sulla trattativa e dare alla stessa la spinta decisiva.  Così ha fatto la SRI Group che nei giorni scorsi ha inoltrato a Preziosi la lettera d’intenti con la quale Gallazzi ed Anselmi hanno confermato l’offerta per l’acquisto del Genoa: un’operazione da circa 120 milioni di euro che vede coinvolto anche Tariq Hamoodi, banchiere-boxeur, partner della Bybrook Capital Llp, il quale, sarebbe molto interessato insieme a Sri Group di Giulio Gallazzi, ad entrare nella proprietà del Genoa oltre a finanziarne l’acquisto. Ieri, nonostante le smentite dei giorni scorsi da parte dello stesso Preziosi, un portavoce del gruppo SRI ha criticato duramente l’atteggiamento del presidente del Genoa, “accusato” di ostacolare la cessione

Leggi anche:  Juventus, Allegri: “Dybala e Morata salteranno i match con Chelsea e Torino”

Cessione Genoa, l’attacco di SRI Group a Preziosi

Disattendendo ogni regola di carattere non solo comportamentale ma anche professionale, il presidente del Genoa, Enrico Preziosi non ha permesso a Beniamino Anselmi e al suo staff, come era stato concordato, di accedere alla data room per avviare una due diligence finanziaria e legale“.

Un brusco stop a sorpresa dunque nella trattativa per la cessione del Genoa. La mossa a sorpresa del presidente Preziosi rischia di complicare ancora di più un affare già di per sé molto difficile e che da si trascina da diversi mesi, tra passi avanti e frenate improvvise. Lo stesso presidente del Genoa aveva smentito di ostacolare la cessione del club rossoblu ma le parole del portavoce del gruppo interessato all’acquisto della società fanno riaffiorare nuovi dubbi sull’operazione.

  •   
  •  
  •  
  •