Champions ed Europa League, l’EuropItalia

Pubblicato il autore: David De Maria Segui


Sono iniziate la Champions e l’Europa League e il bilancio non è del tutto negativo.
La Juventus e il Napoli perdono in maniera troppo netta; il Barcellona fa un sol boccone dei bianconeri, mentre il Napoli sottovaluta troppo lo Shakhtar. Due sconfitte nette che non ci aspettavamo; tiene la Roma che ha retto un tempo contro l’Atletico Madrid a buoni livelli, mentre nel secondo tempo è Alisson a salvarla con parate incredibili (miglior portiere di questa giornata di Champions).

Molto meglio le italiane in Europa League. Il Milan strapazza il suo avversario troppo più debole, la Lazio vince una partita emozionante contro il Vitesse che passa due volte in vantaggio, ma grazie ai nuovi, entrati nel secondo tempo, la Lazio vola e porta a casa i tre punti.Una meravigliosa favola la scrive l’Atalanta; 3-0 all’Everton di Rooney! Una vera e propria lezione di calcio agli inglesi.Vittorie importanti quest’ultime, che permettono all’Italia di avvicinarsi prepotentemente alla Germania, ma i gironi sono ancora molto lunghi e può succedere di tutto, di certo chi ben comincia.. .

Leggi anche:  Telecronisti Serie B 6^ giornata: tutte le voci Sky e DAZN

Tutto questo purtroppo non nasconde l’inadeguatezza dei nostri stadi e del nostro movimento calcistico, ma è sicuramente un buon inizio.Aspettando lo stadio della Roma, i soldi e tutti i prossimi investimenti dei cinesi di Milan e Inter, la crescita definitiva del Napoli dell’esplosivo De Laurentiis e chissà, una Lazio sempre più forte ed equilibrata, soprattutto nei conti societari, potremmo vedere ed apprezzare un campionato più equilibrato e competizioni Europee più “Italiane”….l’EuropItalia.

  •   
  •  
  •  
  •