Champions League: il Napoli cerca il riscatto con il Feyenoord, prevendita fiacca

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui


Dopo la sconfitta subita contro lo Shakthar nella gara di esordio, il Napoli è obbligato a vincere contro il Feyenoord. La gara di Kahrkiv ma anche quella di Ferrara hanno riportato a galla alcune lacune di quelle insicurezze di cui il Napoli si era frettolosamente convinto di essersi sbarazzato. Le prove di forza in serie A, non sono state sufficienti in Europa. Del resto quando si sale su un gradino più alto, sbagliare l’impatto iniziale può essere fatale.

Nel match contro il Feyenoord, Sarri schiererà di nuovo quella che tutti considerano la formazione tipo, ovvero con Jorginho e Allan a centrocampo e Albiol al posto di Maksimovic che pure non ha sfigurato con la Spal. I guai di Milik fanno si che Mertens sarà ulteriormente titolare indiscusso, a meno che Ounas – che pure si è allenato in queste ultime settimane nel ruolo di falso nove- non gli conceda qualche momento di riposo. I Reina, Ghoulam, Koulibaly, Hamsik, Callejon e Insigne sanno che tocca a loro. Per riposarsi, c’è tempo.

Leggi anche:  Mondo del calcio in lutto: morto il campione Romano Fogli

In cuor suo, Sarri antepone il campionato alla Champions, ma domani non vuole passi falsi perchè sa che un altro rischierebbe compromettere la corsa agli ottavi di finale. Prevendita non proprio a gonfie vele: fino a ieri venduti meno di 20mila biglietti.

  •   
  •  
  •  
  •