Cremonese – Avellino 3-1: analisi del match e pagelle dei padroni di casa

Pubblicato il autore: Marco Verdelli Segui

La Cremonese conquista la sua prima vittoria in questo campionato di serie b , imponendosi per 3 a 1 sull’Avellino, davanti a più di 6.000 spettatori. Da sottolineare la spinta del pubblico Cremonese, che ha continuato ad incitare con cori e coreografie la squadra di mister Tesser per tutti i 90 minuti. Da sottolineare anche la presenza dei tifosi dell’Avellino che nonostante la distanza geografica erano presenti in 400.

Già dai primi minuti di gioco, si è vista una Cremonese molto attiva alla ricerca del vantaggio, goal arrivato dopo 20′ grazie ad un incursione laterale di Croce che mette in mezzo un tiro cross, deviato dal difensore dell’Avellino Rizzato che spinge la palla nella propria porta cercando di anticipare gli attaccanti grigiorossi. Incassato il goal, l’Avellino si spinge subito in avanti e trova dopo appena due minuti il goal del pareggio, con un ottimo contropiede: Morosini riceve palla al limite dell’area e fa partire un tiro all’angolino, dove Ravaglia non ci può arrivare e firma il pareggio per gli Irpini. A questo punto del match, tutte e due le squadre si spingono in avanti alla ricerca del vantaggio, con tiri alti o che difficilmente impericolosiscono i due portieri, ma al 32’esimo la Cremonese si riporta in Vantaggio con il goal dell’ex Mokulu, che non esulta, l’attaccante è abile a farsi trovare pronto sulla respinta di Lezzerini, dopo un colpo di testa di Brighenti e insacca il pallone toccandolo prima di petto e poi di testa. Incassato il goal, gli Irpini tentano di riportarsi in parità prima con Ardemagni e poi con Laverone, ma la palla in entrambi i casi finisce sul fondo senza creare pericolo alla retroguardia Cremonese. Nel secondo tempo la Cremonese prova a chiudere la partita senza riuscirci con una combinazione Mokulu- Piccolo, ma il 7 grigiorosso calcia debolmente senza creare pericolo a Lezzerini. Al 70′ partita molto equilibrata e mister Tesser decide di cambiare modulo e difendere il vantaggio passando a un 5-3-1-1 con Castrovilli dietro a Mokulu e Inserendo il difensore Marconi per Brighenti. Al 90 esimo segna l’Avellino con Asensio, ma l’arbitro giustamente annulla il goal poichè Ravaglia aveva già in mano il pallone, fatto che manda su tutte le furie mister Novellino. Al 49 esimo la Cremonese trova il 3-1 con un ottimo tiro di Castrovilli, dopo aver superato due difensori con un ottimo dribbling e chiudendo di fatto la partita.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Cremonese-Perugia: streaming e diretta tv SKY o DAZN?

Cremonese – Avellino, le pagelle dei padroni di casa:

Ravaglia: voto 6 Quasi mai chiamato in causa, sul goal del pareggio non può farci nulla. Comunque sempre attento e pronto nelle uscite.
Renzetti: voto 6 Una buona prestazione per il terzino Grigiorosso, senza strafare si fa sempre trovare pronto sia in copertura che in supporto nell’azione.
Claiton: voto 6,5 gli avremmo dato di più se sul goal di Morosini fosse uscito in chiusura prima, ma effettua lo stesso una grande prestazione, facendo vedere la sua esperienza.
Canini: voto 7 sempre al posto giusto, annulla un attacante come Ardemagni, di testa tutti i palloni sono suoi,una certezza.
Almici: voto 6 come Renzetti buona prestazione sopratutto difensiva, senza spingere più di tanto.
Arini: voto 6 partita in crescendo per lui, primo tempo da rivedere,man mano che passa il tempo fà vedere la sua esperienza, ma si vede che non è ancora in forma.
Pesce: voto 6 come Arini primo tempo da rivedere, non riesce quasi mai a far partire l’azione , ma nel secondo tempo diventa una certezza.
Croce: voto 8 è ovunque, inarrestabile, e da un suo fantastico dribbling e cross nasce il goal del primo vantaggio. UN LEONE.
Piccolo: voto 7 nonostante sia arrivato l’ultimo giorno di mercato, mister Tesser lo butta dentro dall’inizio, e lui risponde alla grande, si muove fra le linee, passaggi e grandi giocate.
Brighenti: voto 5 il capitano sembra essere ancora fuori forma, fa davvero fatica contro i difensori Irpini e non riesce ad entrare nel gioco.
Mokulu: Voto 8.5 l’attaccante classe ’89 effettua una grandissima prestazione, difende palla, guadagna falli e come ciliegina sulla torta trova anche il primo goal in campionato. UN GUERRIERO.
Castrovilli: voto 6.5 si sacrifica più che altro in fase difensiva , e al 94 trova un gran goal dopo una serpentina fra la difesa dell’Avellino.
Marconi: voto 6.5 entrato per difendere il risultato si fa trovare sempre pronto.
Cinelli: s.v entra pochissimi minuti per l’infortunato Croce.

Leggi anche:  Fiorentina-Inter: quella volta che....Borgonovo decide la gara a tempo scaduto

CREMONESE-AVELLINO 3-1  (2-1)  
RETI: 20′ aut. Rizzato (C), Morosini (A), 32′ Mokulu, 90’+4 Castrovilli (C)

CREMONESE (4-3-1-2): Ravaglia; Almici, Claiton, Canini, Renzetti; Arini, Pesce, Croce (84′ Cinelli); Piccolo (60′ Castrovilli); Brighenti (72′ Marconi), Mokulu.
A disp.: 
D’Avino, Procopio, Garcia Tena, Cavion, Salviato, Paulinho, Scappini, Perrulli, Scarsella.
All.: 
Attilio Tesser

AVELLINO (4-4-1-1): Lezzerini; Laverone, Migliorini, Suagher, Rizzato; Molina, Paghera (86′ Asencio), Di Tacchio, Lasik (53′ Castaldo); Morosini (63′ Camarà); Ardemagni.
A disp.: 
Iuliano, Pozzi, Pecorini, Marchizza, Moretti, Kresic, Falasco, Ngawa.
All.: 
Walter Novellino

  •   
  •  
  •  
  •