Dybala a JTV: “Basta paragoni con Messi ma voglio eguagliare i suoi trofei”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Protagonista di uno splendido inizio di stagione con la Juventus, Dybala è intervento al programma JTalk rilasciando un’interessante intervista al canale tematico bianconero. Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni.

Alla domanda su quale dei suoi gol gli sia piaciuto di più, l’attaccante argentino risponde così: “I miei gol? Mi piacciono tutti. Mi piacciono tutti perché ognuno è importante e ha un valore. Cosa ancora più essenziale è che servono alla squadra per poter vincere. Ovviamente ci sono alcuni che sono più belli, altri di meno, ma ripeto, conta che siano importanti per la squadra.” Contro il Sassuolo, Dybala ha segnato tre gol, seconda tripletta in un mese. Gli è stato chiesto dove tiene i palloni che porta via, rispondendo: “Li porto a casa. Mi piace tenerli vicino, sul divano. Se non li ha presi mia madre, sono ancora lì”.

Inevitabile una domanda sul paragone con Messi che ha tenuto banco la scorsa settimana prima e dopo il match con il Barcellona in Champions League. Dybala risponde così:  Come ho detto ieri, Messi ha la sua storia. Lui ha i suoi palloni, io i miei. Penso alle mie partite. Siamo due calciatori diversi. Lui ha vinto tanto, spero di fare lo stesso anche io”. Infine il giocatore racconta qualche curiosità sulla sua capacità ed abitudine a tirare i calci di punizione con i risultati che noi tutti sappiamo“Mi alleno molto sui calci piazzati, ho fatto una scommessa con Miralem Pjanic e per vincere questa sfida devo segnare. Al momento sono io in vantaggio, ma non devo fermarmi, sappiamo che Miralem è pericoloso e può vincere lui.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 5.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN