Flop Germania: crollo nel ranking UEFA, in Europa solo ko

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui


L’ultimo turno di coppe europee si è rivelato sanguinoso per i club tedeschi che, visti i pessimi risultati ottenuti in Champions ed Europa League, fanno scivolare la Germania al quarto posto nel ranking Uefa, lasciando il posto più basso del podio all’Italia. Adesso il terzo posto è distante un solo punto, ma soltanto a maggio i punti di vantaggio erano ben 6. E l’Italia sfrutta cosi l’occasione, vincendo 5 delle 6 partite europee giocatesi tra martedi e giovedi (con l’Atalanta che ha ottenuto un pareggio prezioso a Lione), mentre tutti i sette club tedeschi hanno assaggiato il sapore della sconfitta.

FLOP GERMANIA – 
Non era mai accaduto che le squadre tedesche perdessero tutte le partite giocate in tutte e due le competizioni europee. In Champions League, il pesante 3-0 subito al Parco dei Principi contro il Psg è costato caro a Carlo Ancelotti, esonerato dalla panchina del Bayern Monaco. Il Borussia Dortmund, capolista imbattuta in Bundesliga, invece in coppa è la brutta copia di quello visto in campionato e ha perso per 3-1 entrambe le sfide giocate contro Tottenham e Real Madrid. Il Lipisa invece dimostra tutta la sua immaturità in campo internazionale, e alla Vodafone Arena il Besiktas ha dominato, anche grazie alla spinta del pubblico, complicando i piani qualificazione della squadra della Red Bull.
Il bilancio è stato impietoso anche in Europa League: il Colonia, ultimo in campionato, ha perso per 1-0 al RheinEnergieStadion contro la Stella Rossa, l’Hertha Berlino ha perso di misura la sfida in Svezia contro l’Ostersunds, mentre l’Hoffenheim si è fatto rimontare dopo il vantaggio iniziale firmato da Kaderabek, perdendo per 2-1 sul campo dei bulgari del Ludogorets.

Leggi anche:  Fiorentina-Inter: quella volta che....Borgonovo decide la gara a tempo scaduto
  •   
  •  
  •  
  •