Genoa Pellegri, la prima doppietta “millenial” in Serie A è di un rossoblu

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Genoa Pellegri, il baby prodigio colpisce ancora

Non solo Immobile. Ad illuminare la notte di Genova, nel tre a due dei biancocelesti contro la formazione genoana, è stato anche un giovane di belle speranze che risponde al nome di Pietro Pellegri. E’ stato l’attaccante del Genoa con la sua doppietta ( inutile ai fini del risultato finale ma che rimarrà ugualmente nella storia del calcio italiano) a rubare la scena ai colleghi più grandi di lui: con i suoi 16 anni Pellegri è il primo “millenial” ad aver realizzato due gol in una stessa gara in Serie A.

Pellegri meglio di Piola, che la prima doppietta nel campionato di Serie A la realizzò a 17 anni e 104 giorni nella stagione 1931. Il baby prodigio del Genoa, invece, ha anticipato i tempi riscrivendo le pagine dei record del calcio italiano: due gol in una stessa partita di Serie A a 16 anni e 112 giorni. Un record che sarà difficile da superare e che pone Pellegri tra gli “eroi” del nuovo millennio. Per l’attaccante del Genoa quello raggiunto ieri con i due gol alla Lazio è il secondo record della sua giovanissima carriera: lo scorso 22 dicembre con il debutto in Serie A nella gara contro il Torino Pellegri era diventato il più giovane calciatore ad esordire nel massimo campionato di calcio italiano. E poi il primo gol in Serie A arrivato nel giorno dell’addio al calcio di uno dei più grandi di sempre, Francesco Totti, lo scorso 28 maggio all’Olimpico di Roma: un altro segno del destino per Pellegri che ieri ha fatto emozionare migliaia di tifosi rossoblu con i suoi due gol. Tra loro anche il padre Marco, team manager del Genoa che seduto in panchina non è riuscito a trattenere le lacrime dopo la seconda rete del figlio, quella del momentaneo 2 a 2.
Per Pellegri junior, invece, al termine della gara contro la Lazio che lo ha definitivamente consegnato alla storia del calcio italiano la voglia di continuare a stupire unita alla “spensieratezza” classica dei teenager del 2000 e le lacrime di gioia per la soddisfazione che ha saputo regalare al padre.

Leggi anche:  Juve Stabia-Campobasso 0-0: pareggio a reti bianche al Romeo Menti

Genoa Pellegri, le parole del baby prodigio

“Io sto zitto, non mi aspetto più spazio. Con i due gol a Marassi, sotto la Gradinata Nord, ho realizzato un sogno che avevo fin da piccolo. Un gol lo dedico ai tifosi, perché io sono genoano come loro. E uno per il mio papa. Lui mi ha seguito sin da bambino nel calcio mentre la mamma mi segue maggiormente nella scuola. Dispiace per la sconfitta, c’è rammarico per come è andata la partita ma siamo una grande squadra e c’è massima fiducia nel mister”,

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,