Napoli, Hamsik non nasconde le sue ambizioni: record personale e scudetto

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Record

Dopo la pausa per le nazionali, Marek Hamsik è pronto a tornare in campo con la maglia del Napoli.
La rete messa a segno nell’ultima giornata di Serie A contro l’Atalanta ha permesso al centrocampista slovacco di raggiungere Diego Armando Maradona nella classifica dei marcatori di sempre della squadra azzurra. Hamsik però non vuole certo fermarsi e in un’intervista al portale “Kicker”, ha parlato dei suoi obiettivi per questa nuova stagione.

L’aggancio a Maradona non può non aver fatto piacere a Hamsik che a riguardo dichiara: “Sarebbe splendido stare davanti ad uno così. Dai, vedere il nome Hamsik prima di quello Maradona deve essere meraviglioso. Però ovviamente non posso paragonarmi a lui.”  Per il capitano del Napoli raggiungere l’obiettivo scudetto è più alla portata quest’anno nonostante i principali top club italiani come Inter, Milan e Roma si siano rinforzati maggiormente ma la sfida non spaventa lo slovacco: “Questa volta il campionato sarà molto più equilibrato. Siamo in 5 a puntare al 1° posto. In questi due anni con mister Sarri siamo cresciuti tantissimo. Al momento però mi basta strappare il record a Maradona.”

Il Napoli vuole riconfermare quanto di bello ha fatto vedere nella scorsa stagione dopo tutti i dubbi che si erano venuti a creare con la partenza shock di Gonzalo Higuain alla Juventus per 90 milioni di euroLo slovacco ha puntualizzato che questo Napoli può fare sempre meglio anche senza l’argentino: “In molti pensavano che con il suo addio saremmo calati. Eppure ce l’abbiamo fatta. Mertens ha occupato la sua posizione giocando una stagione eccezionale. Spero che quest’anno faccia ancora meglio, ma è riuscito a rimpiazziare Higuain in tutto e per tutto” 

Hamsik parla anche del suo futuro. Lo slovacco non ha nessuna intenzione di lasciare Napoli e lo ha dimostrato sempre rifiutando delle offerte importanti da club di alto livello in Italia e all’estero: “Nel calcio non sai mai cosa possa accadere, ma io non penso a lasciare Napoli. In passato ho rifiutato offerte di Juventus e Milan perchè non mi sentivo pronto. Ma sono contento di essere qui. Sia dal punto di vista professionale che da quello umano. Potrei anche finire la carriera qui, magari dopo aver vinto lo scudetto. Spero di non dover aspettare i 40 anni…”

La stagione, dunque, sta entrando nel vivo (mercoledì il Napoli esordirà anche in Champions) e Hamsik si vuole togliere qualche soddisfazione che gli permetterebbe di diventare grande con la squadra che ama e che lo ha lanciato nel grande calcio dopo la precedente esperienza in Italia con la maglia del Brescia in Serie B. Il primo passo è superare Maradona, la leggenda che ancora vive nel cuore di tanti tifosi azzurri. Il secondo, e più importante, è provare a regalare un sogno a questa città: quello di poter tornare a vincere e festeggiare lo scudetto che a Napoli manca dai tempi gloriosi dell’indimenticato numero 10 argentino. Hamsik è pronto e motivato. Vedremo se la squadra lo seguirà verso l’obiettivo. Sognare non costa nulla ma come sempre a decidere sarà solo il campo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, dove vedere Salernitana Hellas Verona: diretta tv e streaming DAZN o Sky?