I quotidiani italiani non perdonano Insigne per la prestazione in Spagna-Italia

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

ventura

La Spagna ha matato l’Italia ieri con tre colpi. L’Italia era simile ad un toro che non resisteva più ai colpi del torero iberico, e il giorno dopo, come sempre piovono critiche a cominciare da Buffon, passando per Bonucci, Verratti ed Insigne. Soprattutto Insigne. Il talento del Napoli, che con la maglia partenopea sfoggia partite di grandi qualità, ieri non ha mostrato completamente il suo talento. Ma i quotidiani, ci vanno giù senza pietà. “Non ha onorato la maglia numero 10” da una parte “inutile alla squadra” dall’altra. A nostro parere alquanto esagerato.  La partita era Spagna-Italia, non Spagna-Insigne. Ma si sa come funziona nel Belpaese. Si critica una sola persona non un gruppo intero, che ha perso insieme. Peccato. E triste questa considerazione che il napoletano ora ha per i giornalisti dei più quotati periodici nazionali. Ventura ha definito gli spagnoli “non umani” con un 11 sceso in campo, con ragazzi giovanissimi in attacco, che hanno letteralmente preso in giro il centrocampo azzurro, in balìa di David Silva, Iniesta, Busquets e via dicendo. Gli olé del Santiago Bernabeu ad un certo punto rimbombavano nelle orecchie ed una nazionale con 4 titoli Mondiali non può subire questo trattamento. Ora testa alla gara con Israele di Reggio Emilia, per potersi garantire gli spareggi per Russia 2018.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Allegri: “Dybala e Morata salteranno i match con Chelsea e Torino”