Inter, ecco quando rientrerà Joao Cancelo

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

João Cancelo
Arrivato a Milano per lo scambio di prestiti che ha portato al Valencia il francese Kondogbia, Joao Cancelo, dopo aver debuttato con la casacca nerazzurra negli ultimi minuti contro la Roma (entrato al posto di Candreva ndr.), non si può dire che abbia iniziato al meglio la sua avventura milanese. Impegnato con la Nazionale portoghese a inizio settembre, il portoghese ha subito una distrazione al legamento collaterale del ginocchio destro con conseguente stop dagli impegni ufficiali.

Inter, quando tornerà Joao Cancelo?
Stando alle ultime indiscrezioni che trapelano da Appiano Gentile, Joao Cancelo continua la propria riabilitazione a grandi ritmi: l’infortunio è di quelli delicati quindi, dopo due settimane di fisioterapia, il terzino ex Valencia è ancora lontano dal ritorno in campo. Se tutto dovesse procedere per il meglio, Spaletti dovrebbe averlo a disposizione a fine Ottobre.  Lo stesso terzino ex Valencia, ha parlato a margine di un evento organizzato dalla società di Suning dicendo: “Mi manca molto il campo, lavoro tutti i giorni per tornare il prima possibile ad allenarmi con la squadra”.

Sicuramente l’ex tecnico della Roma non vede l’ora che Joao Cancelo si ristabilisca totalmente, poiché il portoghese offre molte differenti soluzioni tattiche, sia dal primo minuto ma anche a partita in corso. Joao in origine nasce come esterno di attacco, proprio per questo è un terzino dotato di ottime capacità di spinta e offensive. Non è un caso che contro la Roma, Joao Cancelo abbia sostituto Candreva. Spalletti lo vede anche come esterno d’attacco e soprattutto come elemento imprescindibile in caso di trasformazione del modulo con la difesa a tre infatti, in quel caso, Dalbert e Cancelo avrebbero lo stesso ruolo che hanno avuto lo scorso anno Emerson Palmieri e Bruno Peres. In caso di difesa a tre, il centrale che “accompagna” Skriniar e Miranda nella fase difensiva, è Danilo D’Ambrosio che è stato definito dal tecnico Luciano Spalletti a più riprese come un ottimo centrale che non ha nella da invidiare ai due sopracitati.

Leggi anche:  Spezia-Juventus, Gyasi e la sua esultanza come CR7: ecco il motivo

Inter, Joao Cancelo e il possibile riscatto dal Valencia
Sicuramente, Luciano Spalletti e i tifosi dell’Inter, non sono gli unici che attendono con ansia il ritorno in campo del giovane terzino portoghese. Joao Cancelo così come Kondogbia, sono stati i protagonisti di uno scambio di prestiti con diritto di riscatto, che ha portato il francese ex Monaco a Valencia e il talentuoso portoghese a Milano. La società quindi, è vogliosa di vederlo e soprattutto di capire cosa dovrà fare di lui a fine anno: riscattarlo o non riscattarlo? I presupposti sono ottimi e incoraggianti, il talento c’è, la voglia di fare anche insomma, Joao Cancelo ha tutto per far bene con la casacca nerazzurra, nei prossimi mesi scopriremo se è un giocatore da Inter. Nel frattempo il collega Kondogbia a Valencia ha iniziato al meglio con un gol segnato al debutto contro il Real Madrid al Bernabeu e un’altra ottima prestazione casalinga, al Mestalla, al cospetto dell’Atletico Madrid di Simeone, un’altra big della Liga, favorita per il titolo con Real e Barcellona.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: