Inter, Joao Cancelo in gruppo tra 7 giorni. Il portoghese rientra nel Derby

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


L’Inter di Luciano Spalletti vincendo contro il Genoa per 1-0, resta a meno due dalle due capolista Napoli e Juventus ma soprattutto, allunga le distanze dai cugini del Milan, restando a +3 dalla Lazio di Simone Inzaghi. Dal punto di vista del risultato finale, non c’è nulla da dire alla squadra di Luciano Spalletti: in 6 partite, 5 vittorie e un solo pareggio in campo complicato come quello di Bologna. Dal punto di vista della qualità di gioco espressa invece, i nerazzurri devono assolutamente migliorare se vogliono competere per un posto in Champions League fino alla fine: delle sei partite giocate, forse solo la partita vinta con la Fiorentina e in parte contro la Roma e Spal hanno fatto vedere sprazzi di ottimo calcio, da Crotone è iniziata una pericolosa involuzione sul piano del gioco. I vari trequartisti provati, non girano e Spalletti studia ulteriori soluzioni per migliorare l’assetto offensivo della propria squadra. Lo ‘strano’ nome che potrebbe risolvere i problemi del tecnico di Certaldo è Joao Cancelo, da circa un mese fuori per infortunio per distrazione al legamento collaterale mediale del ginocchio destro . Secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport“, nell’allenamento di ieri Spalletti aveva tutti i giocatori a disposizione, tranne l’asso portoghese: tra una settimana circa, il lavoro a parte potrebbe terminare, con l’ex Valencia che potrebbe scendere in campo già nel derby contro il Milan del 15 ottobre.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Empoli Bologna: diretta tv e streaming DAZN o Sky?

Le nuove idee di Luciano Spalletti

Il tecnico nerazzurro, come è stato riferito in precedenza, ha provato molti giocatori in un ruolo nevralgico del 4-2-3-1: il trequartista. Sulla trequarti, l’ex tecnico della Roma ha utilizzato Borja Valero, Joao Mario e per ultimo Brozovic, senza ottenere dei buoni risultati. In conferenza lo stesso tecnico interista ha ammesso di pensare a Ivan Perisic in quel ruolo, poiché ha gli strappi giusti per poter creare determinate occasioni offensive solo che, il croato è l’unica certezza sulla sinistra di questa Inter in costruzione. Allora quale può essere una soluzione alternativa? Mettere Antonio Candreva sulla trequarti (in questo modo correrà di meno e potrà dare più qualità alla propria manovra) con Perisic e Cancelo (o Karamoh, uno dei migliori contro il Genoa) sulle fasce. Inoltre Cancelo è nato come esterno d’attacco che poi, nel corso degli anni, si è adattato sempre di più a terzino di spinta, quindi per lui sarebbe un piacevole ritorno alle origini.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: