Inter, Skriniar un muro contro l’Inghilterra. Che prestazione per lo slovacco

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Milian Skriniar, il  ventiduenne difensore centrale dell’Inter , ha letteralmente impressionato giocando novanta minuti da mediano, suo ruolo non naturale  in Inghilterra-Slovacchia , partita di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018 . L’incontro , disputatosi a Wembley e valevole per il gruppo F di qualificazione , ha visto passare in vantaggio gli slovacchi con Lobotka e ribaltare il risultato da parte degli inglesi con le reti di Dier e Rashford.

Il centrale, acquistato dall’Inter ai primi di luglio per 20 milioni più Caprari alla Sampdoria, ha offerto una prova davvero convincente ricevendo numerosi complimenti anche dalla stampa straniera . Ha effettuato il 90 percento di passaggi vincenti, 5 tackle vincenti e 6 dribbling riusciti . L’unico neo della sua prestazione è stato il cartellino giallo , che ha fatto scattare la squalifica per la successiva partita di qualificazione della squadra slovacca.  Dale Alli , uno dei punti di forza della formazione inglese  è stato fortemente limitato dalla  prestanza fisica e dall’ordine tattico del centrale di Zilina . Skriniar ormai è un giocatore che gode di una grandissima credibilità internazionale , visto l’Europeo Under 21 giocato da leader , e sarà uno dei punti di forza del nuovo progetto tecnico interista di Luciano Spalletti . Nonostante la sua stazza fisica ( 1,87 m  x 80 kg ), lo slovacco ha un piede davvero educato ed ha nell’impostazione del gioco da dietro uno dei suoi punti di forza .

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Probabili formazioni Milan-Atalanta: ecco le scelte di Pioli e Gasperini