Inter, Zhang ci crede: “Scudetto? Se lavoriamo bene i risultati arriveranno”

Pubblicato il autore: Peppe Fiorino Segui


Steven Zhang
, figlio del proprietario di Suning e dell’Inter Zhang Jindong, ha parlato del momento della squadra nerazzurra e del campionato appena iniziato e alla domanda sullo scudetto si è mostrato cautamente ottimista. Zhang Jr. è la persona di Suning più presente e vicina alla squadra, facendo a Milano le veci del padre e incontrando i dirigenti delle altra squadre, come successo con il presidente della Juventus Andrea Agnelli.

Il giovane Zhang ha parlato da Ginevra del lavoro della società, dei giocatori e dell’allenatore e ha steso un primo bilancio della stagione partendo proprio da Luciano Spalletti e spiegando ai microfoni di Premium Sport: “Lavora fino a tarda sera ogni giorno, sono convinto che questa posso essere una buona stagione per tutti noi”, aggiungendo che anche i ragazzi lavorano duro per raggiungere i migliori risultati.  L’allenatore dell’Inter in questo senso ha più volte mostrato come ci sia stata la vicinanza e l’impegno della società nel progetto, come al premio Nereo Rocco, anche se forse si aspettava un intervento sul mercato un pò più deciso. Nonostante le promesse non mantenute, Spalletti si è dimostrato soddisfatto del lavoro svolto da Suning e da Sabatini e Ausilio, definendoli due cinture nere del calciomercato.

Leggi anche:  Le Azzurre che spettacolo. In Croazia conquistano il secondo successo nelle qualificazioni mondiali

Zhang ha parlato poi del lavoro che la società sta facendo anche dalla Cina: “Mio padre e tutte le persone che lavorano in Cina sono molto attenti all’Inter”, sottolineando come tutti stiano remando dalla stessa parte ed il grande coinvolgimento emotivo intorno alla squadra, affermando anche che il lavoro che stanno facendo con il club milanese a loro piace davvero molto.
Inevitabile la domanda sullo Scudetto.  Zhang Jr. non si è voluto sbilanciare più di tanto anche se filtra ottimismo dalle sue parole: “Ora è troppo presto per dirlo, ma vedremo. Quando ti prepari bene i risultati poi arrivano“, a dimostrazione che il giovane rampollo della famiglia cinese ci crede, ma cerca di rimanere con i piedi per terra, anche se il segnale dopo la vittoria sulla Roma alle rivali sembra essere arrivato forte e chiaro.
Infine un accenno alla questione che bloccato il mercato dell’Inter, il Fair Play Finanziario, sul quale Zhang ha dichiarato: “Siamo rispettosi del Fair Play Finanziario e vogliamo costruire una società forte e stabile”, riferendosi al bilancio da rispettare secondo le regole imposte dalla UEFA per le squadre monitorate e l’Inter è tra queste.

Leggi anche:  Juventus- Sampdoria: i bianconeri si allenano, in porta spazio a Perin

Forte dell’ottimismo palesato da Zhang, l’Inter si appresta ad affrontare le prossime partite di campionato, in fiducia dopo la doppia vittoria con Fiorentina e Roma. Domenica a San Siro all’ora di pranzo arriva la Spal e poi ci saranno le trasferte di Crotone e Bologna, nelle quali la banda Spalletti dovrà conquistare nove punti per poi affrontare altre due gare non meno impegnative e poter arrivare al derby contro l’altra società cinese, il Milan, del 15 ottobre nella migliore condizione sia di forma che di classifica. I buoni propositi ci sono tutti. Che sia davvero l’anno della rinascita interista dopo anni di delusioni ..?

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: