Milan, la confessione di Donnarumma: “Ecco perché sono rimasto in rossonero”

Pubblicato il autore: Stefano Scibilia Segui

Il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma

Gigio Donnarumma dopo un’estate travagliata e ricca di polemiche ha deciso di rimanere al Milan, nonostante le grandi offerte arrivate da tutta Europa, in modo particolare quella del Real Madrid che è stata la squadra che è arrivata più vicina a sottrarre il gioiellino rossonero alla corte di Fassone e Mirabelli. Ospitato alla trasmissione “Chi ha incastrato Peter Pan” su Canale 5, il portiere rossonero è tornato a parlare della sua scelta di rimanere in rossonero: “Era la cosa migliore. Sono rimasto al Milan perché ritenevo giusto rimanere, al Milan sono a casa e quindi ritenevo giusto stare qui”.

Successivamente è stato chiesto al portiere di un eventuale trasferimento futuro alla Juventus e la risposta è stata abbastanza sicura: “No, ho quattro anni di contratto con il Milan”. La stessa domanda è stata rivolta per l’Inter e il giovane ha risposto chiaramente anche in questo caso: “Non andrò all’Inter. Dopo un periodo di grande confusione, Donnarumma ha finalmente fatto chiarezza sul suo futuro, dimostrando un grande attaccamento ai colori rossoneri, che sono quelli che l’hanno cresciuto e che gli hanno consentito di raggiungere questi livelli, per cui adesso il portiere viene già riconosciuto come l’erede designato di un certo Gigi Buffon.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Salernitana Atalanta in diretta tv e streaming