Napoli, le probabili formazioni nel match contro il Benevento

Pubblicato il autore: Katia Vergone Segui


Dopo la sconfitta contro lo Shakhtar Donetsk all’OSK Metalist in Charkiv nella prima partita di andata di Champions League,il Napoli di Sarri si preparaa per incontrare il Benevento, domani 17 settembre alle ore 15.00 allo Stadio San Paolo, nella gara valida per la 4.a giornata di Serie A.Un’occasione per il Napoli da non perdere per consolidare il primo posto in classifica.La delusione per la sconfitta contro lo Shakhtar Donetsk è stata fortemente avvertita, sia da parte del club azzurro, sia da parte dei tifosi che non si aspettavano un risultato del genere, considerando le notevoli prestazioni del Napoli, devastante  nel preliminare di Champions League con il Nizza e altrettanto positivo in avvio di campionato.

Il dubbio principale per Sarri riguarda Marek Hamsik. Stando ad alcune indiscrezioni di stampa si ipotizzava che Hamsik non sarebbe partito titolare ma, nonostante la rivedibile prestazione offerta con lo Shakhtar Donetsk, Sarri non dovrebbe rinunciare al capitano partenopeo. Hamsik sta attraversando un periodo non semplice. Lo slovacco è stato sostituito sei volte durante l’ora di gioco nelle sei partite giocate, a causa del suo rendimento in campo. Sul suo momento è intervenuto anche l’agente Juraj Venglos che ha dichiarato ai microfoni di Radio KissKiss: “Il momento che sta attraversando Hamsik? Un momento non semplice per lui, ma le sue qualità comunque non sono state messe in discussione, durante la sua carriera ha sempre dimostrato di avere un grande talento durante i novanta minuti di gara. Sarri riuscirà a trovare una soluzione per continuare a dargli minutaggio.”

Per quanto gli altri effettivi del possibile undici titolare contro il Benevento, potrebbe scendere in campo anche Mertens, inizialmente in panchina nel match contro lo Shakhtar. Sarri dunque dovrebbe adottare il 4-3-3 con
Reina in porta, Hysaj, Raul Albiol e Koulibaly in difesa, Allan, Jorginho e Hamsik al centrocampo, Callejon, Mertens e Insigne in attacco.  All’undici azzurro, il tecnico del Benevento, Baroni, dovrebbe contrapporre un 4-4-2 con
Belec in porta, Venuti, Lucioni, Antei e Letizia in difesa, D’Alessandro Cataldi, Memushaj e Lazaar in centrocampo, Iemello e Coda in attacco.Ultimo in classifica a 0 punti, il Benevento, sconfitto da Samp, Bologna e Torino non ha affatto sfigurato al cospetto di avversari esperti e abituati alla Serie A.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Zaniolo, il gestaccio ai tifosi della Lazio: ecco cosa rischia