Napoli, Ventura esalta Insigne e boccia Jorginho: “Non serve all’Italia”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Ventura

Ventura, ecco le parole su Insigne e Jorginho

Napoli, Ventura esalta gli azzurri e Insigne. Intervenuto ad un forum nella redazione de Il Mattino, il c.t. della Nazionale italiana Giampiero Ventura ha concentrato le sue parole sul Napoli e i suoi giocatori. Prima di tutto però Ventura ha fatto il punto sull’Italia:”Il ko con la Spagna ci ha fatto bene. Alla vigilia pensavamo di essere al loro livello, invece non è così. L’Under 21 ha preso tre gol, noi abbiamo preso tre gol, la Juventus ha preso tre gol dal Barcellona”. Il c.t. azzurro non si nasconde:”Il divario con la Spagna c’è, su tutti i livelli. Non possiamo aspettare che nascano altri Totti o Del Piero. Dobbiamo organizzarci”. Ventura si è poi soffermato sugli azzurri di Sarri:Il Napoli prima giocava e divertiva, oggi vince anche giocando meno bene. Se gli azzurri vogliono lottare per lo scudetto fino alla fine devono continuare su questa strada”.

Ventura ha poi parlato di Insigne:”Insigne agli Europei ha giocato poco perché il modulo non richiedeva il suo ruolo.Ora ce l’ha, al di là del fatto che i moduli sono solo dei numeri. Ma a Madrid non ha deluso meno di altri. Perché il problema al Bernabeu è stato sfacciatamente fisico, non solo qualitativo. Lorenzo è maturato molto nell’ultimo anno. Ora è un giocatore completo nel suo contesto. Andiamo al Mondiale, facciamo 30 allenamenti tutti insieme e la prestazione di Insigne sarà molto migliore. Il modulo non c’entra nulla”.

Ventura su Jorginho:”E’ bravo, ma non mi serve”

Inevitabile che i colleghi de Il Mattino chiedessero di Jorginho a Ventura, puntualmente ignorato dal c.t. azzurro nelle convocazioni. “Mi piace che ci tenga molto a giocare in azzurro e a far parte del gruppo. E’ il miglior metodista del campionato italiano, ma noi giochiamo senza quel tipo di giocatore”. Parole che sanno di chiusura per l’italo-brasiliano, pedina quasi insostituibile del Napoli di Sarri.

Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Salernitana Atalanta in diretta tv e streaming

In verità si fatica a capire le parole di Ventura. E’ vero che la Nazionale gioca diversamente dal Napoli, ma è anche vero che il 4-2-4 non sta dando i risultati sperati. Visto che le partite con Albania e Macedonia saranno poco più delle amichevoli il c.t. potrebbe fare qualche esperimento. L’Italia potrebbe cambiar pelle e giocare con il 4-3-3, forse più adatto alle caratteristiche dei giocatori azzurri. Insigne giocherebbe nel suo ruolo naturale e come d’incanto Jorginho avrebbe il suo posto in squadra. Con la presenza dell’ex Verona in campo anche Verratti, liberato da compiti di regia, giocherebbe in ruolo dove esprimere meglio il suo talento. Mancano due settimane alle convocazioni azzurre, vedremo se stavolta Ventura troverà il numero di telefono di Jorginho.

  •   
  •  
  •  
  •