Periodo di Oktoberfest, il Bayern Monaco è quasi imbattibile

Pubblicato il autore: Alessandro Legnazzi Segui

Lo spagnolo Javi Martinez in un gioco prima dell’Oktoberfest 2017 (da fcb.de)

Domani, 16 settembre, inizerà l’Oktoberfest. Sarà festa in Baviera come in tutta la Germania, diciotto giorni dove le tradizioni locali saranno esaltate. Oltre al divertimento, assicurato presso ogni padiglione, non mancheranno gli altri due ingredienti base: la birra e il maiale. I bavaresi ne vanno matti e lo preparano in ogni modo. Festa, balli, spensieratezza ma anche calcio. Il Bayern Monaco durante l’Oktoberfest è pressoché invincibile, l’ultima sconfitta risale addirittura al 2010. I detrattori del club più titolato di Germania non mancano e pensano da sempre che i calendari siano sempre favorevoli al Bayern nella seconda metà di settembre. Tutto molto relativo.

Mancano poche ore prima di vedere il primo cittadino di Monaco colpire con la mazza la prima botte di birra maerzen. Spillerà oro. O’zapf is! Il motto bavarese per dare inizio alle celebrazioni. Poche ore dopo, alle 15:30, il Bayern Monaco scenderà in campo all’Allianz Arena contro il Mainz. Carlo Ancelotti deve spazzare via le critiche piovute addosso dopo il ko di Sinsheim contro l’Hoffenheim: il 3-0 all’Anderlecht in Champions League è stato il primo passo ma lì la qualificazione si giocherà nella doppia sfida con il PSG di Neymar, Cavani e Mbappé. In Bundesliga il Bayern Monaco rincorre, a Saebener Straße non ci sono abituati e per questo l’Otoberfest può arrivare in soccorso.

Leggi anche:  Verona-Roma, probabili formazioni: ritorna Zaniolo

Sarà la centesima gara con la maglia bavarese per Robert Lewandowski. Di fronte al polacco una delle sue vittime preferite: al Mainz ha già segnato undici volte in tredici incontri. Stiamo parlando del numero nove più completo al mondo perché sa segnare di sinistro, di destro, in elevazione è fortissimo; sbaglia poco dagli undici metri e negli ultimi anni ha aggiunto alla faretra la freccia dei calci piazzati. Rincorsa corta perpendicolare al pallone, si mette sull’avampiede mancino e calcia con il destro a giro sopra la barriera. Il Bayern Monaco lo celebra accanto ai grandi attaccanti del suo passato. Lewy punta il Mainz e fare quello che gli riesce meglio. Segnare. In alto i maßkrüge, i bicchieri giganti di birra per un grande prost tutto bavarese.

  •   
  •  
  •  
  •