Scottish Premiership, resoconto della 5^ giornata

Pubblicato il autore: andrea nervuti Segui

Dopo la pausa forzata dovuta agli impegni delle nazionali in cerca di un pass valido per  il mondiale di Russia 2018, anche oltre il Vallo di Adriano è  già tempo di rituffarsi a pieno ritmo sul campionato.
In questa 5^ giornata di Scottish Premiership, va tutto secondo i piani per le due big di Glasgow mentre pareggiano sia l’Aberdeen (nell’insolita cornice di “Murrayfiled” contro gli Hearts)che l’Hibernian ospite del St. Johnstone.
Bene,infine, il Motherwell che rifila due reti al Kilmarnock e sale a quota 9 punti in classifica.
Hamilton vs Celtic  1-4   Att: 5’208
(17′ Armstrong, 29′ – 42′ Sinclair, 65′ Eduard); (86′ Gogic)
Tutto facile per un Celtic  ampiamente rimaneggiato(fuori  tra gli altri Dembele e Griffiths, in vista dell’imminente turno di Champions League contro lo strafavorito PSG) che si sbarazza agevolmente del malcapitato Hamilton con un secco 1 a 4. Apre le danze un bel piattone a giro di Armstrong, poi tocca all’imprevedibile Scott Sinclair segnare una doppietta prima che il debuttante Eduard sigilli il risultato con il quarto ed ultimo punto in favore dei “Bhoys”. Di Goric, sugli sviluppi di un corner, il tipico gol della bandiera. Celtic, ovviamente in testa.
Hearts vs Aberdeen 0-0   Att: 24’248
Classico “nil to nil ” senza particolari spunti, se non fosse per il contesto storico in cui si è giocata la partita: l’incontro infatti,  è stato disputato nel glorioso impianto di “Murrayfield”, tempio sacro della Nazionale di rugby Scozzese davanti a quasi 25 mila persone(7 mila giunte da Aberdeen). La momentanea indisponibilità del “Tynecastle”, ha costretto gli Hearts ad emigrare nel vicino stadio ovale, regalando se non altro un pomeriggio inedito a tutti i tifosi “Maroons”.
Motherwell vs Kilmarnock  2-0   Att: 4’621
(65′ Bowman, 88′ Moult PEN.)
Al “Fir Park” di Motherwell sono gli Steelman a dominare l’incontro. Sblocca la partita un sinistro di  Bowman sull’imbeccata di Bigirimana. Raddoppia il talentuoso Moult, su calcio di rigore. 2 a 0 e “giallo-granata” che salgono meritatamente al quarto posto in classifica.
Rangers vs Dundee  4-1   Att: 49’164
(41′ -85′ Morelos, 68′ Windass,83′ Pena); (90′ El Bakhtaoui)
Tutto tremendamente facile anche per i “Gers”, impegnati fra le mura amiche di Ibrox contro il morbido Dundee formato trasferta. Protagonista assoluto del match il colombiano Morelos, autore di una pregevole doppietta intervallata dalla zuccata di Windass al 68esimo e dal sinistro ravvicinato di Pena all’83esimo. Bello quanto inutile, il timbro finale firmato da El Bakhtaoui a tempo ormai scaduto.
Rangers che in silenzio risalgono la china…
Ross County vs Patrick Thistle   1-1   Att: 3’660
(86′ Schalk); (22′ Spittal)
Botta e risposta tra Jags e Staggies. Al vantaggio firmato Spittal pareggia in mischia Schalk. Un pareggio finale che francamente non serve a nessuno.
St. Johnstone vs Hibernian 1-1   Att:5’591
(48′ O’Halloran); ( 61′ Paton O.G.)
L’Hibernian torna ad Edimburgo con un buon punto guadagnato sul complicato campo del St. Johnstone. Al “McDiarmid Park”, succede tutto nel secondo tempo: rompe il ghiaccio un comodo tap-in di O’Hallaran al 48esimo. Riequilibra il risultato un goffo autogol di Paton sul cross proveniente da sinistra del vivacissimo Murray, per la gioia degli oltre 2’000 supporters verdi giunti dalla capitale sino alla contea di Perth& Kinros.
Classifica di Scottish Premiership dopo 5 giornate:
13 Celtic – Aberdeen; 11 St. Johnstone; 10 Rangers; 9 Motherwell; 8 Hibernian; 7 Hamilton; 5 Hearts; 4 Ross County; 1 Patrick Thistle – Kilmarnock – Dudee.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 6.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN
  •   
  •  
  •  
  •