Serie A, la “soluzione” di De Laurentiis: “Campionato a 16 squadre e meno attaccamento alle poltrone”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

De Laurentiis e la ricetta per rivoluzionare ( in meglio ) la Serie A

Non le ha mandate a dire questa mattina il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis che intervistato a Radio24 ha duramente criticato l’atteggiamento della FIGC e di Infront in merito al format attuale della Serie A. Il presidente azzurro ha descritto, senza lesinare critiche nei confronti dell’attuale modalità di gestione del calcio italiano, il suo personale pensiero su come andrebbe riformata la Serie A per renderla maggiormente appetibile e foriera di introiti economici. Al centro delle critiche di De Laurentiis il presidente della FIGC Tavecchio e l’amministratore delegato di Infront Italy  De Siervo.

” Nel 1986 le squadre in Serie A erano 16, se fossero ancora 16 sarebbero tutti più felici e competitivi. Ritoccherei il numero di squadre con una sola retrocessione. È un problema che ho affrontato spesso con Tavecchio che mi risponde: ‘Siete voi della Serie A che vi dovete imporre! perchè deve mantenere il suo posto e la sua poltrona quindi ci sente e non ci sente. Infront dice che il campionato a 20 porta i soldi? Non è vero, dice delle bugie che vanno bene alle piccole società di calcio, non a quelle che vorrebbero un calcio competitivo: per farlo servono grossi calciatori.  Se l’amministratore delegato di Infront Italy De Siervo non è capace di guidare una Ferrari dimostrando che ha una Fiat, ha sbagliato casa: accontenta solo i piccoli club. Adesso bisogna vendere bene il calcio italiano  che è molto indietro. Perché dopo Bogarelli, un illuminato, devo avere un De Siervo che viene dalla Rai e non faceva delle grosse vendite. Serve qualcuno vicino a lui per fare delle trattative, non si possono fare trattative al di sotto del calcio spagnolo che ha solo Real Madrid, Barcellona ed Atletico Madrid, perchè noi abbiamo Juventus, Napoli, Inter, Milan, Roma, Lazio e Fiorentina”.

De Laurentiis ha anche parlato del suo Napoli e del sogno scudetto.

” A casa mia c’è una teca piena di corni . A me piace farli vedere e caricarli dell’invidia altrui…”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 6.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN