Stipendi in Serie A: la fantaformazione con gli 11 calciatori più pagati

Pubblicato il autore: Manuela Passarella Segui


La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina ha dedicato un interessante approfondimento agli stipendi dei calciatori di Serie A. Vediamo nello specifico come potrebbe essere composta la formazione dei Paperoni del nostro campionato.

Abbastanza scontata la presenza in porta di Donnarumma che si piazza anche secondo in casa Milan. In difesa un altro rossonero Bonucci, il più pagato della A con 7 milioni che doppia abbondantemente Chiellini (Juve) con 3 milioni e mezzo, Conti (Milan) fermo a 3 e Sandro (Juve) che percepisce 2 milioni e 800 mila euro. A centrocampo si schierano Pjanic (Juve), Nainggolan (Roma) e Kedhira (Juve), rispettivamente a 4,5 milioni, 4,2 e 4. Attacco tutto bianconero in questa fantaformazione di Paperoni con un Dybala da 7 milioni, Higuain e Costa, che si attesta a 6. In panchina con i suoi 7 milioni l’anno svetta su tutti mister Allegri. Secondo Spalletti con 4 milioni.
E’ dunque boom di ingaggi per la Juventus che sforna ben sette degli stipendi più alti della serie A, più l’allenatore, per un totale di 164 milioni di euro rispetto ai 145 della scorsa stagione. Segue il Milan con tre presenze, ma un bilancio complessivo di 117 milioni, con un più 37 rispetto allo scorso anno. La Roma si presenta con Nainggolan che, però in casa giallorossa si piazza secondo alle spalle di Dzeko. In aumento anche Napoli (da 75 a 81) e Torino (da 32 a 45). Si contengono Inter che scende da 120 a 82, Fiorentina (da 44 a 35), Genoa (da 30 a 26) e Bologna (da 34 a 29).

Leggi anche:  Le Azzurre che spettacolo. In Croazia conquistano il secondo successo nelle qualificazioni mondiali

Gli stipendi dei top player europei

Ma se l’Italia in campo cresce e sfonda il miliardo di euro, oltreconfine non si scherza. Se tra le squadre tricolore i più ricchi sono Higuain e Bonucci, parliamo di distanze siderali rispetto ai più pagati d’Europa: Neymar nel Paris Saint Germain e Messi al rinnovo col Barcellona che arriveranno a toccare i 30 milioni di euro annui. Leggermente più “povero” Cristiano Ronaldo con i suoi 22 milioni di euro di ingaggio nel Real Madrid fino al 2021. Il quarto posto è occupato da Bale, ancora Real, stipendiato con 19 milioni. 16 milioni per Paul Pogba e Graziano Pellé, che risulta essere il calciatore italiano più pagato al mondo. Quindici sono i milioni di euro che percepisce annualmente il centravanti polacco Lewandowski al Bayern Monaco, 14 quelli del ‘Matador’, Edinson Cavani, in Francia con il PSG, mentre, sempre il club parigino, ha appena stipulato un contratto da 10 milioni di euro netti a stagione con Mbappé.
Ma diamo uno sguardo anche alle panchine più pagate: con i suoi 18 milioni a stagione il tecnico del Manchester City, Pep Guardiola, guida la speciale classifica degli allenatori europei più pagati. Il manager dei ‘Citizens’, infatti, pur non avendo ancora vinto nulla da quando si è trasferito in Inghilterra, è gratificato da un contratto da ben 18 milioni di euro netti a stagione. Seguono Mourinho (Manchester United) con 16, seguito dalla coppia Ancelotti (Bayern Monaco) – Villas-Boas (Shanghai SIPG) con 12.
Nonostante tre dei quattro calciatori più retribuiti giochino nella Liga spagnola, è la Premier League inglese il torneo più ricco con un giro da oltre 3 miliardi (lordi) di stipendi elargiti ogni anno. Il Manchester City ed il Chelsea, da sole, spendono circa 300 milioni di euro a testa.

  •   
  •  
  •  
  •